mercoledì 14 settembre 2011

Cocotte di ombrina e porcini in foglie di vite

E' difficile togliersi di dosso il ricordo delle vacanze, ancora di più se ci sono cose che ci hanno colpito molto.
Durante le mie ultime, ho cercato in tutti i modi possibili di sfamare una certa fame di arte che mi ha recentemente contagiato (a dire il vero mi è sempre piaciuto girare per mostre e musei, ma ho sempre trascurato l'arte moderna)  ed ovviamente non ho tralasciato l'aspetto culinario che sempre mi accompagna.
Quest'anno quindi è stata la volta di Venezia ed in particolare della Biennale .. una full-immersion davvero piena e stancante ma completamente appagante !!!
Devo dire che è stata una delle vacanze più belle (ma le ultime lo sono sempre), d'altronde Venezia è sempre Venezia, e di notte ha un fascino unico .... e poi sono successe tante cose importanti per me in quella città .....
Comunque ... veniamo al lato più pratico e mangereccio.
Fra i vari ristoranti in cui sono stata (ed in cui ritorno sempre molto volentieri), uno dei miei preferiti è il Vecio Fritolin : pesce freschissimo e chef bravissimo, per non parlare dello scartoss (un fritto di pesce che servono con polenta bianca, sempre divino).
Quest'anno però ho provato un piatto che mi incuriosiva parecchio : una sorta di cocotte di ombrina con funghi porcini, in foglia di vite.  Mi è piaciuto talmente tanto che non ho potuto evitare di ricordarlo anche a casa, adattandolo ovviamente secondo le mie sensazioni  ed i miei ricordi  e regolandomi con le mie materie prime che non sono proprio uguali .... ma ci si prova ugualmente !!!!
Va detto che non ha la stessa raffinatezza e delicatezza del piatto dello chef (a cui solo si vuole ispirare .. lo ribadisco ... ad ognuno il suo mestiere e la sua arte), ma è comunque gustosissimo e presenta un piacevole abbinamento.
E poi lo ammetto : non avevo mai mangiato le foglie di vite prima d'ora ....  ed è stata una grande scoperta !!!!

Ingredienti per 2 persone : foglie di vite (il numero dipende dalla grandezza, comunque una decina dovrebbero bastare) - 1 filetto di ombrina - funghi porcini (se avete la disponibilità di porcini freschi, tanto meglio, io ho dovuto usare quelli secchi, circa 15-20 gr.)  - brodo di pollo o gallina molto leggeri - 1 patata medio/piccola - aglio - erbe aromatiche (salvia, rosmarino) - olio e.v.o. - sale - pepe nero

Procedimento
Sbollentate le foglie di vite in abbondante acqua bollente salata, per circa 3 minuti. Scolatele e raffreddatele in acqua fredda. Quindi asciugatele usando un telo da cucina.
Tagliate in due il filetto di ombrina.
Ammollate i funghi porcini in acqua tiepida per circa 20 minuti. Quindi scolateli, strizzateli e tagliateli grossolanamente.
Fateli saltare in una padella con uno spicchio di aglio. Salateli e bagnateli con la loro acqua di ammollo filtrata. Portateli a cottura.
Al termine, regolate di sale e pepe e profumate con un pizzico di rosmarino e salvia tritati.
Pelate la patata, tagliatela a fette sottili e sbollentatele in acqua bollente salata per qualche minuto (tre o quattro). Raffreddatele subito in acqua fredda e poi scolatele.
Oliate due cocottine, rivestitele di foglie di vite, in modo poi da poterle ripiegare sul pesce per proteggerlo.
Distribuitevi due o tre fettine di patata, i funghi porcini ed il filetto di pesce, salato e pepato. Versate qualche cucchiaio di brodo, quasi a coprire a filo il pesce e poi richiudete con le foglie di vite.
Cuocete in forno caldo a 180°/200° per circa 15 minuti (il pesce deve essere cotto, ma rimanere morbido).
Sfornate e poi fate intiepidire per qualche minuto prima di servire.

9 commenti:

  1. Ma che bella idea e che bella ricetta :)) mi piace proprio tanto...e poi si presenta in modo davvero inusuale..brava ^_^

    RispondiElimina
  2. Una ricetta come sempre incantevole come solo tu sai proporci e decisamente particolare!!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Una ricetta davvero interessante e particolare!

    RispondiElimina
  4. ho un bel po' di foglie di vite prese in grecia che hanno bisogno di collocazione.ottima ricetta.vedi che ritorni alla grande>!

    RispondiElimina
  5. ricetttina davvero interessante, sarei curiosa di sperimentare!

    RispondiElimina
  6. Mary : hai ragione, è un pò inusuale, ma ha un gusto davvero rassicurante. Grazie :D !!!!!

    dolci a gogo : grazie imma, ma ho delle validissime fonti di ispirazione, senza quelle sarei persa !!!

    Giada : grazie tantissime.

    lucy : è vero, in Grecia si usano spesso, per fare degli involtini. Qui non è altrettanto semplice trovarle conservate. Fortunatamente le viti però non mancano !!!

    Passiflora : io te la consiglio, è davvero gustosa !!!!

    RispondiElimina
  7. ottima questa ricetta con le foglie di vita...ricorda tanto i piatti dell'Europa orientale e Grecia(gli involtini di vite con ripieno alla carne e riso sono tra i miei piatti preferiti). Adesso mi segno questa!

    RispondiElimina
  8. Ancutza : è vero fa tanto Grecia .... qui sembra ancora di essere in vacanza !!

    RispondiElimina
  9. Ciao è molto interessante questa ricetta penso proprio che la farò, ti farò sapere!Complimenti per il tuo blog.
    a presto , a proposito anche io ho un blog......ma è piccino, piccino. se ti fa piacere passa a trovarci

    RispondiElimina

La parola a Voi ...

Related Posts with Thumbnails