Ravioli di salmone ... che non dovevano essere .. ma furono ..


Avete presente quando pianificate un piatto ??!
Lo definite nel minimo dettaglio, vi procurate tutto quello che occorre per prepararlo e già lo pregustate ??
Ecco, così ho fatto io con i ravioli di zucca ...
Mi è capitato di comprarne una, io la adoro .. E così l'ho cotta al forno, per mangiarla come piace a me : in purezza, solo con un pizzico di sale, se occorre.
Una volta cotta, l'ho assaggiata : era deliziosa, dolce, asciuttissima ... un vero "spreco" mangiarmela da sola. Mi sono detta :"Sarebbe perfetta per quei ravioli che mi girano in testa già da un pò .. Ma sì .. li preparo !!".
Così il giorno seguente decido di farli ...
Mi alzo, sono le 8 ... prima di fare colazione decido di tirare fuori dal frigorifero la zucca, così quando la uso è a temperatura ambiente. Apro il frigorifero e prendo la zuppiera con dentro la zucca .. ops, il vassoietto con i cioccolatini è un pò in bilico .. aspetta che lo sistemo ...
Con l'altra mano tengo la zuppiera e .. oh no .. aspetta .. crashhh ..
La zuppiera è volata per terra, ed ora è là in mille pezzi ... a comporre un bellissimo mosaico con la mia zucca ...
Fantastico ... dopo tutto quel caldo da forno .. dopo aver detto "non la mangio e la tengo per i ravioli ...". Non so se sono più dispiaciuta o incavolata con me stessa ...
Ma come si può fare equilibrismo dopo essersi appena alzati ?? Manco fossi un abile giocoliere ...
Come diceva sempre mia mamma, è inutile piangere sul latte versato ...
Il vero problema adesso è che cosa fare ... non è che abbia un granchè in casa. E prendere un'altra zucca è fuori discussione !!
Mmmhhh ... in casa ci sarebbe del salmone cotto da ieri sera .. non è molto ... ma qualcosa si può fare ... Ho anche della ricotta e polpa di granchio ... Vediamo ...
Non so come condirli, ma ci penserò dopo ...

E così è uscita questa ricetta, da un piccolo disastro in cucina ... sono comunque riuscita a salvare la faccia.
E per fortuna che ci sono gli avanzi ....

Ingredienti per 4 persone
Per la pasta: 2 uova - 2 tuorli - 200 gr. farina bianca - 40 gr. semola - olio e.v.o. - sale
Per il ripieno : 200 gr. salmone già pulito e lessato - 100 gr. polpa di granchio - erba cipollina - sale - pepe bianco - grana grattugiato - 200 gr. ricotta vaccina - zenzero in polvere
Per l'olio profumato : olio e.v.o. - maggiorana - timo - rosmarino - buccia limone - grani di coriandolo (tutto molto q.b.)
burro
Procedimento
Per la pasta : setacciate le farine e disponetele a fontana sulla spianatoia. Mettetevi al centro le uova, il sale e due cucchiai di olio. Impastate, fate una palla e fatela risposare per almeno 2 ore in frigorifero avvolta con pellicola trasparente.
Per il ripieno : frullate il salmone con la polpa di granchio. Aggiungeteli alla ricotta setacciata. Unite anche due cucchiai di formaggio grattugiato, un pizzico di zenzero in polvere (si deve solo avvertire il sapore), l'erba cipollina sforbiciata. Regolate di sale e pepe.
Versate dell'olio e.v.o. (circa 8/10 cucchiai) in un pentolino con tutti gli altri ingredienti. Riscladate molto lentamente e con fuoco bassissimo. Appena avvertite il primo fremore, togliete dal fuoco e versate tutto in una ciotolina. Fate raffreddare l'olio e conservate coperto con pellicola trasparente (cond entro spezie ed aromi, così si insaporisce).
Stendete la pasta, farcitela con il ripieno e ricavate i ravioli. Lessateli in acqua bollente salata. Scolateli e passateli in una padella in cui avrete fatto sciogliere un nocciolino di burro con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Insaporite con qualche cucchiaio di olio precedentemente filtrato al colino.
Mettete i ravioli nei singoli piatti e nappateli ancora con l'olio profumato.

Commenti

  1. ma dai a volte capita...però hai visto che ravioli che ti sei spazzolata??? no dico un piattino me lo mangerei pure io!!

    RispondiElimina
  2. da un piccolo inconveniente è nato un piatto davvero succulento!!!! ma che brava ;)
    da oggi ha inizio la nostra prima raccolta...ti va di partecipare? ti aspettiamo!!!
    baci
    Fiorella

    RispondiElimina
  3. Capita capita (anche peggio), comunque è troppo carina quest'introduzione dietro le quinte. Mi mandi questo piatto delizioso per cena? Buona serata

    RispondiElimina
  4. Federica: ma si .. hai ragione ... ma che 5 minuti ....

    FeF : corro subito a vedere di che si tratta !! Grazie ragazze !!

    Dada : ma tu sai quante me ne capitano ?? Faccio quella ordinata e curata ... faccio ... ma distruggo anche .... Però ci capiamo dai .. Buona serata anche a te !!!

    RispondiElimina
  5. Nulla di questo piatto raffinato, tradisce la genesi di "piatto di ripiego con le scorte da frigo"
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Mi ha incuriosito Ale..davvero ivitanti, facciamo cambio?

    RispondiElimina
  7. Lenny : a volte ... succedono miracoli in cucina ... ma che vergogna però ...

    Solidea : molto volentieri !!

    RispondiElimina
  8. Alla faccia degli avanzi! Certo, i ravioli alla zucca sono buonissimi ma questo non sembra affatto un "ripiego"!

    RispondiElimina
  9. è la legge di Murphy... quando una cosa non deve succedere, succede! Comunque hai salvato la situazione alla grande direi :) molto molto brava

    RispondiElimina
  10. Prendila così: la zucca è un ortaggio autunnale, sarà perfetta tra qualche mese, per dei ricchi cappellacci inondati di formaggio o di funghi... il pesce, in questa stagione, è molto più adatto e poi la cosa più bella, in questi frangenti, è dimostrare a sé stesse di poter gestire una situazione incresciosa!

    RispondiElimina
  11. Da un colpo di sfortuna può nascere una piacevole alternativa ad una scelta già effettuata in precedenza. I casi della vita riservano a volte delle interessanti prospettive. E questo è sicuramente uno di quei casi. Comunque complimenti per la ricetta, di notevole interesse sicuramente !!!

    RispondiElimina
  12. è priprio cosi che grandi chef a volte realizzano delle vere prelibatezze e questo piatto ne è un esempio!!buonissimi,baci imma

    RispondiElimina
  13. Tania : in effetti .. certe volte i ripieghi sono meglio degli originali .. casi della vita .. Grazie.

    Tibia : parole sante. Grazie.

    Onde : in effetti la cosa che mi consola è che ho tutto l'autunno. Ma già adesso il mio contadino di fiducia mi spaccia delle zucche eccezionali. Benedetto uomo ...

    Secret Spy : E' come quando vai in vacanza: di tutta la perfezione, ciò che ricordo di più sono gli inconvenienti, danno quel sale in più. E poi quanto fanno sorridere a posteriori !!

    Imma : Beh .. allora sono sulla strada giusta .. ma è meglio che non ci prenda la mano ..

    RispondiElimina
  14. Accogliente in te
    Se avete bisogno di sentire la gioia
    dovete capire che è il proprio posto
    che portano alla stessa fonte, dove i pozzi senza limiti.
    Se avete bisogno di non sentire il buio che circonda lei, è fare in modo
    il tuo destino è sigillata ad esso,
    la domanda che si bruciano in luce
    e poi giù la connessione.
    Quando si sceglie la paura della vostra guida,
    devi sapere che molti errori sono fatti.
    La domanda, dunque, il cuore e il know how per procedere, perché nella sua saggezza, riconosce la paura come una grande illusione.
    Se si dispone di spazi vuoti all'interno che
    provocare dolore e un senso
    strano di essere perso,
    alimenta solo il bene che la vita vi offre;
    Per poi, a sentire le benedizioni,
    giorno per giorno, e molti sono suoi.
    Se ti senti solo, fisicamente e spiritualmente, coccolarVi su te stesso ...
    E vedere, non vi è alcuna società migliore di essere, perché non vi è il tesoro è stato quando abbiamo iniziato questo cammino che ci serve come il ciclo di vita.
    Così si è, vai con il tuo cuore, con la vostra chiarezza, con la vostra sede per essere felice.
    E ricorda di non riposo gli occhi
    in acque che sono andati.
    Allineare la vostra attenzione su ciò che stai vivendo ora, in questo momento.
    Perché è l'unico posto dove si può, e deve,
    divertirsi, tutte le possibilità
    ci devono essere pienamente
    e veramente sentire la presenza di amore.


    Antonio - São José dos Campos São Paulo
    Abbracci e grazie per la visita
    Mi auguro che la visita nel mio blog Abraços Antonio M Matioli.

    http://noticiasjornaistv.blogspot.com/

    http://curiosidadesdoplantaterra.blogs.sapo.pt/

    Google Translation

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari