Cous cous rosso con piselli e pancetta


La settimana scorsa ho comprato i piselli surgelati. Nonostante siano completamente fuori stagione, è una verdura che di solito consumo in inverno (prodotto surgelato) in risotti, zuppe o classicissimi spezzatini ed ossibuchi. Ma visto che il sole splende ancora alto nei cieli, le temperature sono così miti da farmi uscire ancora senza maniche, oggi a pranzo ho preparato questo veloce e pratico cous cous (dato che uso quello precotto .. se lo facessi io, con le mie manine, sarebbe tutt'altro che veloce e pratico). La particolarità è che non è la salsa che condisce il cous cous ad essere rossa, ma il brodo che lo fa gonfiare. Da quando ho iniziato a fare cous cous colorati, non sono più riuscita a trattenermi.
Ho provato diverse marche e devo innanzitutto ammettere di non essere una grande esperta in materia, visti i miei natali. Ma quello di Marchesi, considerando le varie prove e marche che ho comprato, è senz'altro il mio preferito, per grana e consistenza.
Questa preparazione può essere servito come piatto unico, ma anche come appetizer in piccole ciotole (e piccole porzioni).


Ingredienti per 2 persone : 150 gr. cous cous - 150 gr. piselli surgelati - 4 cucchiaini di doppio concentrato di pomodoro - 70 gr. pancetta tesa - 2 cucchiaini di olio al peperoncino - sale - 4 cucchiai di olio e.v.o. - prezzemolo tritato - una nocina di burro
Procedimento
Per il cous cous leggete le indicazioni sulla confezione di quello da voi acquistato. Io ho fatto così :
ho sciolto il concetrato in 250 ml. di acqua (o brodo vegetale) e l'ho portata a bollore con il sale. Dentro una padella antiaderente versate il cous cous con due cucchiai di olio, mescolando per farlo assorbire in modo omogeneo. Quando l'acqua bolle, versatela sul cous cous. Coprite con coperchio e fate gonfiare per 7 minuti. Quindi mettete la padella sul fuoco, unite una nocina di burro e fate asciugare sul fuoco per 2 minuti. Poi versatelo in una ciotola e mescolatelo con una forchetta per sgranarlo.
Nel frattempo, lessate i piselli in acqua bollente salata. Scolateli e fateli raffreddare in acqua fredda, per fermare la cottura. Scolateli. Rosolate in un'altra padella antiaderente la pancetta fatta a dadini (senza aggiunta di grassi). Scolatela quando è ben rosolata. Unite i piselli e la pancetta al cous cous. Mescolate. Insaporite con 2 cucchiaini di olio al peperoncino (dipende dalla piccantezza e dal vrostro gusto) e uno di olio e.v.o..
Cospargete con un pò di prezzemolo tritato e fate insaporire per amalgamare ben i sapori. Potete anche prepararlo alla mattina per il pranzo, o a pranzo per la cena.

Al posto della pancetta, si può aggiungere prosciutto cotto o delle salsiccette piccanti al finocchietto.

Commenti

  1. Che bello! Sai che non l'ho mai fatto? Devo rimediare!!
    Baci.

    RispondiElimina
  2. Bella la foto: invoglia all'assaggio :))

    RispondiElimina
  3. Che buono! Mi hai convinta a provarlo, mi sembra molto gustoso! baci, Paola

    RispondiElimina
  4. Virginia : ciotoline per la foto .. ciotolona per l'assaggio !!!

    Danea : sapessi anche io quanti ...

    Lenny : grazie .. ci provo ...

    Paola : a noi piace. E poi è velocissimo da fare. Cosa ... ahimè .. importante ....

    RispondiElimina
  5. Mi piace. Siccome mangio in ufficio (mi sono anche portato un microonde) potrei benissimo provarci. Certo che fatto la sera, schiaffato in frigo e riscaldato il giorno dopo.... Ma voglio provare. Grazie per l'idea :-)))))

    RispondiElimina
  6. bellissimo!!! è proprio vero che anche (io sostengo "Soprattutto") l'occhio vuole la sua parte... sono rimasta colpita dalla presentazione, bravissima!

    RispondiElimina
  7. wow che splendida presentazione e che ricetta super!

    RispondiElimina
  8. Manu questa mi conquista!!!! ;))
    Quest'estate in effetti mi son fatta solo una volta il cous cous.. mi devo ricordare di ribadire il concetto anch'io, con queste giornate di temperature caldine! ^.^

    Belle belle anche le foto, conviviali in cerchio!

    RispondiElimina
  9. Corrado : è buono anche a termperatura ambiente ... tirato fuori dal frigo e mangiato subito no (anche per motivi digestivi)!!!

    Betty : grazie. In effetti faceva tutt'altra impressione ...

    Fede : grazie.

    Alice : in casa nostra in estate va alla grande. Anche perchè l'acqua per bollire la pasta scalda molto gli ambienti "ampi" di queste case moderne. E invece lui è così fresco ... grazie. Un bacio

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari