Ravioli di cacao al Castelmagno con burro speziato


Sempre rimanendo in tema di cioccolato e di cacao (e che noia dice qualcuno), secondo voi potevo trascurare un piatto salato che annoverasse fra i sui ingredienti il mio cibo proferito ???
A dire il vero, mia mamma ha sempre preparato la pasta al cacao. Ma di solito si trattava di tagliatelle condite con pancetta e funghi. E quanto mi sono sempre piaciute !!
Io ero incuriosita dall'idea di abbinare questa pasta dal profumo e sapore del tutto particolare (che mi ricorda un pò la pasta di farro) a formaggi e spezie.
Se infatti possiamo abbinare il cioccolato a ricotta, mascarpone o addirittura gorgonzola, perchè non osare di più ??
E lo stesso dicasi per le spezie : le tavolette di cioccolato al pepe rosa, zenzero o cannella sono componenti stabili del mio gruppo familiare. E se mi piace tutto questo in versione dolce, perchè non provare a farlo col salato ?? E devo dire che ne è uscito un piatto davvero interessante. E anche buono .... per palati curiosi ...

Ingredienti per 2 persone
Per la pasta : 80 gr. farina bianca - 10 gr. cacao amaro - 20 gr. semola di grano duro - 1 uovo + 1 tuorlo - olio e.v.o. - sale
Per il ripieno : 90 gr. castelmagno - 100 gr. ricotta vaccina - 1 cucchiaio parmigiano reggiano grattugiato
Per il condimento : 20 gr. burro - bacche di pepe rosa pestate (1 o due cucchiaini) - pepe bianco macinato - cannella macinata - noce moscata grattugiata - zenzero in polvere - erbe aromatiche (rosmarino - timo - salvia (1 o 2 foglie) - maggiorana (1 foglia) - finocchietto) - noci - miele di castagno per decorare il piatto
Procedimento
Fate una fontana con le farine setacciate ed il cacao. Versatevi al centro l'uovo con un cucchiaio di olio ed un pizzico di sale. Cominciate ad impastare ed infine fare riposare l'impasto avvolto con pellicola trasparente per almeno 2 ore. Quindi stendetelo.
Per il ripieno : frullate il castelmagno con la ricotta ed il parmigiano. Setacciate il composto per renderlo più fine.
Farcite la pasta con il ripieno, chiudete e piacimento e ricavate i ravioli.
Sciogliete il burro a bagnomaria o nel forno a microonde con un rametto di ogni erba aromatica. Insaporitelo con un pizzico di cannella, noce moscata, zenzero, pepe bianco macinato e qualche bacca di pepe rosa pestata. Spezzettate i gherigli di noce.
Lessate i ravioli. Scolateli e conditeli con il burro aromatico, precedentemente allungato con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Metteteli nei piatti e rifinite con i gherigli di noce spezzettati.
Potete decorare il piatto spennellandone il bordo con un pennellino intinto nel miele e poi cospargendo la pennellata con noci tritate. Il sapore del miele ben si sposa con questo piatto. In questo modo ogni persona potrà decidere se assaggiare i ravioli con il miele o meno, strofinandoli lungo il bordo.

E questo è il risulato :

Commenti

  1. E sai che a noi questi mix di sapori tanto diversi piacciono davvero tanto!! questi ravioli son particolari e bellissimi! brava!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia! Questa la devo proprio provare!!

    RispondiElimina
  3. son già in crisi..... ma come ti vengono in mente queste meraviglie?????? ciao :-)

    RispondiElimina
  4. Complimenti! un piatto straordinario! bellissimo e...da provare!!ciao!

    RispondiElimina
  5. Gli ultimi tre post sono a dir poco fantastici, preparazioni di alta cucina per bontà e tecniche utilizzate!
    Mi piace l'insalatina croccante e aromatizzata, il dessert cremoso e cioccolatoso e la pasta al cacao che amo follemente, ma non l'ho mai servita con il miele (la farò!)
    P.S.: le foto dei ravioli sono bellissime :))

    RispondiElimina
  6. 10 e lode, complimeti! Bellissima idea!

    RispondiElimina
  7. mai usato il cacao per preparazioni non dolci... davvero curioso! dovrò provare prima o poi!
    complimenti per questi ravioli, perfetti!

    RispondiElimina
  8. Curioso davvero, da provare sicuramente!

    RispondiElimina
  9. come la tua mamma ho sempre e solo fatto le tagliatelle al cacao....ma qui siamo alla pura libidine!!!
    se mi puoi rispondere,dato che ieri in montagna ho preso della ricotta freschissima,che ne dici se li farcisco con ricotta,parmigiano e zenzero grattugiato??
    e conditi con burro e nocciole??
    grazie e complimenti!!
    dauly

    RispondiElimina
  10. Piatto forte e poetico, sei sempre ricca di ispirazioni! Baci

    RispondiElimina
  11. manu e silvia : grazie . Mi piaccioni i piatti colorati !!! Per sapore e colore ..

    lacerba : grazie mille.

    Babs : incubi notturtni .. probabilmente ...

    Federica : grazie !!

    Lenny : grazie mille. In questo periodo ho particolarmente bisogno di coccolarmi ...

    Elga : grazie per il bellissimo voto.

    Betty : pensa che poi ci sono diverse preparazioni del sud america che lo usano con la carne (ma anche nei nostri brasati, nei dolce-forte, un pezzetto di cioccolato o del cacao ci stà davvero bene ).

    Elel : per provare qualcosa di diverso e curioso ...

    Dauly : potrebbe essere un'idea molto interessante. Non metterei troppo zenzero, per non coprire gli altri sapori. E con erbe aromatiche a piacere .. è un piatto anche il tuo da provare !!!

    Dada : grazie mille. Si sa che sono una tipa dolce ....

    RispondiElimina
  12. wow!
    Mia mamma mi ha portato dall'italia della pasta secca al cioccolato. come mi consigli di farla? continuo a guardarla ma non la uso mai perche' non so bene cosa farci...

    RispondiElimina
  13. Chiara : un condimento che non tradisce mai è quello con pancetta e funghi : fai un soffrittino con aglio in camicia (poi da eliminare) e pancetta (dolce o affumicata, vedi tu). Quindi unisci i funghi puliti e tagliati a pezzi (vanno bene gli champignon). Se ti piace, sfuma con un poco di vino bianco (io non lo uso mai), fai evaporare e porta a cottura. Alla fine regola di sale e pepe (la pancetta è già salata). E puoi insaporire con un mix di timo, salvia e rosmarino tritati. Condisci la pasta con questo condimento e , se vuoi, del parmigiano grattugiato. In alternativa alla pancetta puoi usare anche dello speck.
    Vanno bene come condimenti anche salse a base di ricotta, mascarpone o panna (con cui puoi anche arricchire il condimento spiegato prima). E poi ci sta bene anche la frutta secca tostata, come mandorle oppure noci, che possono essere unite ad un condimento con la panna o mascarpone. Spero di essere stata chiara. Se ti serve qualcosa di più dettagliato, se vuoi te lo posso mandare anche via mail. Un saluto Manu

    RispondiElimina
  14. anch'io ho creato un raviolo al cioccolato di mia fantasia..chiedetemi amicizia su fb,io non ho un sito come questo
    claudio nani

    RispondiElimina
  15. capito qui per caso. io adoro la pasta al cacao, e questa ricetta mi piace.
    ti seguirò volentieri
    fai un salto da me se ti capita.
    sebastiano, www.salpalapasta.com

    RispondiElimina
  16. Ciao, ricetta squisita già provata con successo più volte!! Una domanda: secondo te se preparo i ravioli il venerdi per il sabato, si rovinano? Il ripieno rischia di inumidire troppo la pasta? Tu hai mai provato? Grazie mille e complimenti ancora, ricetta geniale!!!
    Silvia

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari