Zuppa piccante di cozze, pomodoro e zafferano


Ah .. se potessi vivere una vita in rosa ...
Durante le mie ultime vacanze in Francia ho visitato Montauban, un paese nel sud della Francia (Midi-Pirenei) che era tutto rosa.
L'edilizia locale infatti ha usato essenzialmete dei mattoni rossi per la costruzione dei palazzi. E questo conferisce un colore rosato a tutta la cittadina, che risulta assolutamente adorabile per persone come me che passerebbero intere giornate ad ascolare "La vie en rose".
D'altronde me lo aspettavo, visto che avevo letto sulla mia guida "Se amate la vie ne rose, non potete perdere la visita di questo cittadina", che è anche città d'arte e sede del famoso Museo Ingres. Che ahimè è diventato famoso per me solo dopo che ci sono stata e l'ho visitato ..
Vi racconto tutto questo perchè stò ascoltando questa bellissima canzone, che mi fa sognare e viaggiare ogni volta che la sento.
E mi sembra il giusto preambolo ad un altro piatto che è uno dei miei preferiti. Uno di quei piatti che mi farei tutte le settimane, da tanto che mi piace. Ma poi mi trattengo per non essere troppo noiosa anche con me stessa !!! Non sarà proprio un piatto da vie en rose .. ma possiamo essere tante cose contemporaneamente !!! Anche una zuppa piccantissima di cozze ...

Ingredienti per 2 persone :
1 kg. cozze - 400 gr. passata di pomodoro - 2 spicchi aglio - 1 foglia di alloro - 2 gambi di prezzemolo - 5 stimmi di zafferano - 3 peperoncini secchi - un trito di prezzemolo e timo - buccia di limone grattugiata - crostini di pane per accompagnare
Procedimento
Ammollate le cozze in acqua fredda salata per almeno 2 ore in modo che perdano la sabbia, cambiando l'acqua di ammollo almeno una volta. Quindi pulitele : io ovviamente strappo il bisso ed uso la paglietta (ho impiegato un pò a scoprire l'uso di questa metallica spugnetta, ma la trovo più efficace di tanti altri esperimenti che ho fatto).
Quindi mettetele in un ampio tegame con uno spicchio d'aglio in camicia ed i gambi di prezzemolo. Coprite con coperchio e fatele aprire. Una volta che si sono tutte aperte, prelevate i molluschi dai gusci e teneteli da parte. Filtrate il liquido delle cozze attraverso uno strofinaccio pulito, dentro un colino (usate un telo lavato senza detersivo, in modo da non ritrovarvelo nel piatto). In un'altro tegame a bordi alti, rosolate l'aglio nell'olio con i peperoncini sbriciolati. e la foglia di alloro. Quindi unitevi la passata. Fate insaporire per qualche istante. A questo punto versate il liquido delle cozze ed un mestolino d'acqua. Portate a bollore e fate cuocere dolcemente con coperchio per 25 minuti. Quindi insaporte con i pistilli di zafferano divisi a metà. Regolate la densità della zuppa. Quindi unite le cozze e fatele insaporire ancora per qualche minuto. Profumate con le erbe aromatiche tritate ed un poco di buccia di limone grattugiata. Rifinite on cun filo d'olio e servite in ciotoline individuali con fettine di pane tostate.


Commenti

  1. bè...sei riuscita a farmi sgolosare ben due volte..la prima col racconto di questo paese,e la seconda con questa zuppetta troooppo invitante!!
    originale l'accostamento dello zafferano con la salsa di pomodoro..mai provato!!
    dauly

    RispondiElimina
  2. E' da un po' che ho voglia di cimentarmi con un soufflé, ma ogni volta desisto, per paura del facile fallimento.
    Tu al contrario ne parli con una tale naturalezza, da sgomberare il campo da ogni titubanza!
    Complimenti per il rotolo perfetto: interessante le due consistenze della crema!
    Voglio provare lo zafferano con il pomodoro: mi piace l'abbinamento :))

    RispondiElimina
  3. una gran bella zuppa di cozze, una bella ricetta mi piace molto

    RispondiElimina
  4. Mi intriga, molto. Curry, pomodoro e cozze. Peperoncino...
    Appena posso la faccio.
    Complimenti! Ricetta tua, o ispirata da qualche lettura?
    Ri-complimenti !!!

    RispondiElimina
  5. Dauly : in effetti concettualmente, essendo abituata la risotto alla milanese, pensare di abbinare lo zafferano al pomodoro anche per me è un pò particolare. Pensa che in Sardegna fanno pure un ragù con della salsiccia ed appunto lo zafferano. Quindi .. si può osare. Anche perchè è un'aroma importante e si sente sempre comunque !!!

    Lenny : grazie mille cara. Il soufflè se la gioca tutta con gli albumi montati a neve fermissina. Ma noi siamo maestre di fruste elettriche !! Il rotolo è una pura golosità ..
    Invece zafferano e pomodoro ci stanno bene eccome. E poi a me piace arricchire i sapori con le spezie !!

    Gunther : grazie mille.

    Corrado : Più che altro è una rielaborazione di alcune preparazioni che ho fatto : sono partita dall'impepata, poi ho aggiunto il pomodoro. Poi ho letto in giro di zuppe di cozze con lo zafferano (ma senza pomodoro) .. poi ho ripensato alle zuppe di pesce .. ed infine avevo voglia di qualcosa di bello piccante !!! Ed ecco qui .. la cena era fatta !!

    RispondiElimina
  6. Ma che colore! le cozze in una zuppa ancora ci mancavano! davvero un sapore particolare e raffinato!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Manu e Silvia : mio marito mi chiede già il bis ... Baci

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari