Blinis neri con salmone marinato e panna acida home-made


Ho mantenuto la promessa che mi sono fatta e così, ieri, come da previsione, ho fatto l'albero di Natale in casa ... (o almeno costruito e decorato).
Potrebbe sembrare un pò presto, ma in effetti manca solo un mese a Natale e l'albero è così bello, e mi mette così tanto di buon umore, che francamente me lo voglio godere il più possibile. Con buona pace anche di suocero e padre, che in qualche modo sono sempre terrorizzati dal mio effetto contaminante, visto che col mio entusiasmo trascino le relative mogli, che iniziano a dire "Se lo fa lei .. allora anche noi ..." !! Così ieri, come una bambina che scarta i regali, ho scartocciato tutte le palline dell'albero e le ho appese con mio marito, con debito sottofondo musicale di canzoni di Natale (così si entra meglio nell'atmosfera) ... ... mancava solo il camino .. poi ero una delle protagoniste di una pubblicità ....
Comunque, l'albero è venuto bene, ed ora posso incantarmi ad osservalo con le sue mille lucine ...
... e a degna conclusione della giornata ho preparato i blinis ... che forse più che Natale catapultano direttamente all'ultimo dell'anno, ma sono buoni ugualmente...

Ingredienti per 4 persone : 400 gr. trancio di salmone fresco con pelle
Per la marinatura del salmone : 40 gr. sale grosso - 40 gr. zucchero semolato - 1 cucchiaino di buccia di limone - 10 gr. aneto - 1 cucchiaino di pepe rosa - 1/2 cucchiaino di pepe bianco macinato
Per i blinis neri : 70 gr. farina di grano saraceno - 30 gr. farina bianca - 2 dl. latte - 1 uovo (tuorlo e albume separati) - 10 gr. lievito di birra - 1/2 cucchiaino di sale (2-3 gr.) - 1 bustina di nero di seppia
Per la panna acida : 100 gr. panna - 1 cucchiaio yogurt - succo filtrato di 1 fetta di limone

Procedimento
Per la panna acida : amalgamate tutti gli ingredienti e coprite con pellicola. Conservate a temperatura ambiente per 24 ore, prima di riporre in frigorifero.
Per i blinis : setacciate le due farine. Sciogliete il lievito in due cucchiai di latte tiepido. Unitelo al restante latte (a temperatura ambiente ; se lo tirate fuori dal frigo, scaldatelo leggermente sul fuoco, giusto da intiepidirlo) e amalgamatelo alla farina, poi unite il rosso dell'uovo ed il nero di seppia. Amalgamate e fate riposare coperto con pellicola a temperatura ambiente per 3 ore. Quindi unite gli albumi montati a neve ben ferma con il sale.
Per il salmone : togliete le spine del salmone con una pinzetta. Amalgamate tutti gli ingredienti della marinata.
Mettete il salmone in una terrina con la pelle verso il basso. Coprite con la marinata secca. Coprite con la pellicola, mettete sopra un'asse e sopra schiacciate con un peso (va bene una pentola); mettete in frigo per 3 giorni.
Passate i tre giorni, scolate il salmone dalla marinata, pulitelo bene dal sale con carta da cucina ed eliminate con un coltello affilato la pelle. Affettate molto sottilmente il salmone, come per un carpaccio.
Cuocete i blinis : scaldate una padella antiaderente con un cucchiaino di olio. Asciugatela con un pezzetto di carta assorbente. Versate il composto a cucchiaiate distanziate fra loro per fare delle piccole crepes. Cuoceteli un minuto per lato. Poi metteteli su carta assorbente ad asciugare l'unto. Conservateli caldi e servite subito con il salmone e la panna acida.

Commenti

  1. Ma che bella ricetta !!!!!!!
    Davvero sfiziosa

    RispondiElimina
  2. I blinis mi affascinano ogni volta che li vedo, ma poi non li ho mai provati? Sarà l'ora???

    RispondiElimina
  3. i complimenti te li faccio sempre....aggiungo l'applauso...davvero eccezionale!

    RispondiElimina
  4. Lelli : grazie grazie

    Milla : sono 8 anni che mi dico "Li devi fare" .. era giunta l'ora e l'ispirazione (che è fondamentale, lo sai !!!)

    Federica : grazie mille, è stata una soddisfazione (anche fare il salmone marinato in casa, al posto dell'affumicato) ... tutto in casa !!!

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a fare l'albero, è così bella l'atmosfera natalizia!
    ottimi i blinis neri

    RispondiElimina
  6. buoni i blinis! se devo dire la verità a me "fanno " più Natale che Capodanno :) ma poi... perchè non farli tutto l'anno? certe ricette secondo me sono così buone che non dovrebbero cristallizzarsi in un determinato periodo! Brava!

    RispondiElimina
  7. Ciao! raffinato e proprio perfetto per un antipasto natalizio!!
    ti sei presa d'anticipo eh? noi invece da tradizione aspettiamo l'8 dicembre per albero e presepe!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Ciao! io adoro l'albero di Natale e soprattutto le lucine(!!!) mi ipnotizzo.
    la ricetta è ottima, che pazienza per il salmone, sei bravissima.
    Francesca

    RispondiElimina
  9. di solito "ah che meraviglia" mi sembra un commento scontato e senza partecipazione vera, ma..... io li adoro e quello è stato il mio pensiero immediato! :-)

    RispondiElimina
  10. Che bontà divina! Santa pace, che delizie! Adoro il salmone ed i blini! Ometterò la panna acida (non mi piace proprio, scusa) che sostituirò con un buon burro, magari homemade... belli i blini neri!

    RispondiElimina
  11. Alem : grazie. Adesso me lo godo !!!

    Tibia : completamente d'accordo, certe cose sono così buone che è un peccato mangiarle sono in un certo periodo !!

    Manu e Silvia : si, stò già facendo le prove ...

    Acquolina : serve pazienza per aspettare, ma la preparazione è davvero velocissima .. poi fa tutto il frigo !!

    Babs : ti capisco .. capita anche a me con certe preparazioni ..

    Patrizia : ognuno ha i suoi gusti, ed è giusto così !! Anche con un buon burro è spettacolo puro. E i blinis scuri danno maggiore cromaticità .. sono sufficientemente irriverenti !!!

    RispondiElimina
  12. Manu.. continuavo ad andare giù per la pagina per cercare una ricetta che potesse fermarmi e dire.. parto da qui? poi vedevola precedennte e mi piaceva troppo anche quella.. e allora 'no dai parto da qui' e così via.. sono arrivata a fine pagina e mi son detta che le avrei volute commentare tutte1 Purtroppo non ho tempo:( però sei piena di idee e di ricette eccezionali... e originali, proprio come questo piatto!

    RispondiElimina
  13. Fiordivanilla : grazie mille. Posso solo dire che ormai l'aria di Natale mi rende più serena e ispirata. E ho molta più voglia di fare .. cosa non del tutto trascurabile ... poi vabbè .. a me piace moltissimo pasticciare e giocare in cucina con i prodotti, questa è la verità !!! Grazie grazie grazie ancora !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari