Mezze maniche con ragù di porcini, salamella e fagioli dall'occhio


Cosa si può fare in una giornata uggiosa, grigia e decisamente poco illuminante ed ispirante come oggi ??
Innanzitutto pensare positivo (novembre è un mese un pò grigio .. ma ci traghetta nel periodo più colorato e festivo dell'anno) ; poi farsi una full-immersion con un cd di Louis Armstrong (nel mio caso "Hello Louis", una sorta di allegrissimo Greatest Hits resuscita-morti, che mi mette di buonumore anche nelle giornate più tristi dell'anno).
Ed infine prepararsi uno dei propri piatti preferiti.
In questo caso un bel piatto di pasta fumante con i sapori della stagione.
Tutto così mi sembra perfetto .. persino la pioggia !!!

Ingredienti per 2 persone : 120 gr. pasta formato mezze maniche - 8 gr. funghi porcini secchi - 4 cucchiai di fagioli dall'occhio già cotti - 1/2 salamella - 1 spicchio aglio - erbe aromatiche tritate (salvia, timo, rosmarino e prezzemolo) - olio e.v.o. - 1 noce burro - sale - 1 cucchiaio parmigiano grattugiato e qualche scaglia per decorare (ma anche da mangiare)

Procedimento
Ammollate i funghi porcini in acqua tiepida per mezz'ora. Quindi scolateli, strizzateli e tagliateli grossolanamente a pezzi. Spellate la salamella, spezzettatela e rosolatela molto dolcemente in una padella antiaderente senza altri condimenti. Cuocetela sgranandola bene. Al termine, toglietela dalla padella e mettetela in un piatto. Strofinate di aglio un'altra padella. Versatevi un cucchiaio di olio. Fatevi insaporire per qualche istante i funghi ; bagnateli con qualche cucchiaio della loro acqua di ammollo filtrata, salate leggermente (poi la salamella è salata) e cuoceteli per 10 minuti (bagnando sempre con la loro acqua se asciugano troppo). Quindi unite i fagioli e fateli insaporire per altri 5 minuti. Unite anche la salamella. Cuocete ancora per qualche istante; unite anche gli aromi tritati e spegnete il fuoco. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare nella padella del condimento, bagnando con qualche cucchiaio della sua acqua di cottura. Mantecate con il formaggio grattugiato e una nocina di burro. Servite in piatti individuali, rifinendo con scaglie di parmigiano.
Questo condimento è perfetto anche per tagliatelle e gnocchi.

Commenti

  1. Avrei detto che la salamella sarebbe andata in coillisione con i funghi, ma leggendo dosi e preparazione mi sono dovuto ricredere. Sembra proprio perfettamente equilibrato. Io, notoriamente un "rompi", al posto delle erbe aromatiche avrei aggiunto ai funghi in padella dei semi di finocchio, oppure della mentuccia. (L'ho gia detto, cosa sono io...)

    RispondiElimina
  2. Pasta con funghi e fagioli... non mi sarebbe venuta in mente senza leggerti. Ma adesso mi hai convinta: e d'altronde, di giornate grigie davanti ne avremo parecchie. Un bel primo (ma forse anche un piatto unico?) d'autunno. Da provare. A presto!
    Sabrine

    RispondiElimina
  3. Che golosità, scalda il cuore in queste sere troppo precoci ;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Emanuela, mi hai confortata con questo primo piatto e...con il tuo racconto..ma questo lo sapevi già!!

    RispondiElimina
  5. ciao hai un bellissimo blog! Complimenti! Sono appena entrata tra i tuoi sostenitori perchè mi piacciono molto le tue preparazioni, il tuo modo di esporle e anche le foto! Brava!
    Vienimi a trovare se ti va.
    Luna

    RispondiElimina
  6. Ciao! che bella questa pasta! non ci è mai venuto in mente ch equesti fagioli potessero essere utilizzati in un primo asciutto..ma il risultato è davvero invitante!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. complimenti! anche se non amo i funghi questo piatto è davvero invitante!

    RispondiElimina
  8. wow che primo interessante e gustoso da vero chef!!!mi piace tantissimo l'abbinamento di sapori e profumi!!complimenti,baci imma

    RispondiElimina
  9. CorradoT : hai assolutamente ragione, ma da buona lombarda, punto subito alle erbe che mi sono più familiari. I semi di finocchio danno sicuramente un'altra sfaccettuatura al piatto (interessante anche la salsiccia ai semi di finocchio, che può essere usata tranquillamente). Sempre una in più del diavolo, eh ???

    Sabrine : sicuramente un bel piatto unico con pasta, carne e fagioli. L'ideale in autunno e inverno !! E' un piatto dai gusti abbastanza tradizionali, ma molto gustoso !!

    Dada: hai ragione, troppo precoci .. certi giorni addirittura accendo la luce fin dalla mattina, non ci si vede nulla in cucina !!!

    Solidea : avevo bisogno anche io di confortarmi .... ci siamo sollevate in due. Grazie !!

    Luna: Ciao. Innanzitutto grazie di essere passata. Sono contenta che ti piacciano i miei esperimenti ed il mio spazio. Tutti proviamo a trasmettere agli altri un pezzettino di noi, mettendoci in gioco. A volte più o meno chiaramente .. ma speriamo sempre di essere capiti nel modo giusto. Se ci riusciamo, è una grande gioia !!! Grazie ancora, e non mancherò di venire a trovarti !!!

    Manu e Slivia : stanno benissimo anche asciutti. E poi non possiamo dimenticare che sono i veri ed unici fagioli autoctoni itliani !!

    Federica : beh sai .. salamella e fagioli conquistano sempre, anche da soli !!!

    Imma : grazie per le tue visite sempre gentilissime. E' un piatto veramente saporito e non è nemmeno difficile. Anche con degli ospiti a cena è sempre un successo !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari