Panna cotta al cacao, rhum e caffè


Io sono una persona un pò pigra, a volte anche nel comprare utensili e gadget di cucina.
Per motivi di spazio .. o perchè ormai sono ricca di arnesi che ho usato una sola volta nella mia vita e poi chi li visti più ... questa ricetta nasce un pò dalla mia proverbiale pigrizia.
Si .. perchè qui a Mantova c'è un budino che è uno dei miei preferiti : il budino belga.
E' un budino avvolto da del docissimo caramello, ed aromatizzato con cacao, rhum e caffè .. ma siccome lo stampo ideale per questa preparazione è ancora latente, e a volte il tempo di fare le cose proprio per bene manca, io ripiego spesso su questa panna cotta, classica, semplice, ma per me tanto buona.
E poi mi ricorda la mia infanzia, quando da bambina andavo al bar con i miei genitori, e loro mi prendevano questo budino, ed io sorridevo ....

Ingredienti per 4 persone
: 250 ml. panna fresca - 250 ml. latte - 80 gr. zucchero semolato - 40 gr. cacao amaro in polvere - 4 fogli colla di pesce - 1 stecca vaniglia - 2 cucchiai rum - 1 cucchiaio caffè - 90 gr. zucchero semolato per il caramello

Procedimento

Preparate il caramello : in un pentolino versate lo zucchero con 2 cucchiai di acqua. Fatelo sciogliere senza mai mescolare, sino ad ottenere un caramello. Una volta dorato, versatelo in uno stampo (o più stampini individuali) precedentemente bagnati con acqua fredda.
Ammollate i fogli di gelatina per 10 minuti in una terrina con acqua fredda. Portate lentamente ad ebollizione il latte con la panna, lo zucchero, la stecca di vaniglia aperta e raschiata ed il cacao setacciato e disciolto. Una volta raggiunto il bollore, togliete dal fuoco ed unite la gelatina, scolata e strizzata. Mescolate con un cucchiaio per scioglierla completamente. Profumate con caffè e rhum. Filtrate il composto al colino e versatelo nello stampo. Fate raffreddare a temperatura ambiente, prima di riporre in frigorifero a rassodare (2 o 3 ore).

Ovviamente si può preparare con tutta panna fresca .... vedete voi ....


Commenti

  1. oh mamma...... qui scatta la voglia di assaggiare!

    RispondiElimina
  2. Babs : precisamente ... di scucchiaiare !!!

    RispondiElimina
  3. senti un po', ma tu parli sempre della tua pigrizia.. ma perché non vieni a stare pigramente da me allora!?!?

    che buono questo budin-pannacotta :)
    dalla descrizione dei sapori mi viene in mente quasi il Bonet.. però questo è con gli amaretti mi pare! :)

    RispondiElimina
  4. Eccolo qua uno dei miei dolci al cucchiaio preferiti!!
    ciao e buona domenica
    Tiziana

    RispondiElimina
  5. Ma sei proprio brava, che abbinamento golosissimo!!!

    RispondiElimina
  6. Federica : resisti .. resisti ...

    Fiordivamilla : si, in effetti c'è un certo legame. Anche il Bonet comunque è una grande passione (ma quante ne ho ...). E comunque sono veramente pigra, ma per cucinare .. trovo sempre le forze. E mi attivo. Se vengo da te, però ti devo avvertire : sono un'ospite un pò scomoda ed impegnativa !!!

    Masterchef : grazie mille, Tiziana. Capisco le tue debolezze ..

    Marsettina : mi tenta ... mi tenta ...

    Elel : e tu sei troppo gentile, con me !!! Ti ringrazio infinitamente !!!

    RispondiElimina
  7. cacao e rum !!!! ottima !! ciao lisa !

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari