Zuppa di sedano rapa e Roquefort


La prima volta che ho letto di questa verdura, è stato su un libro di cucina di Girardet; la mia reazione iniziale è stata un pò strana : mi chiedevo come mai questo famoso chef usasse proprio un sedano che proveniva da Verona ....
Ricordo di essermi detta "Sarà il migliore ..." ... poi .. con il tempo .. e con un pò di esperienza .. ho capito che non era la provenienza del sedano, ma una varietà, più conosciuta come sedano-rapa (e nel libro, di Verona).
Ne sono passati di anni da allora, ma di defaiance ne ho ancora, con tutto quello che non conosco ... (e relative partacce imbarazzanti ...).
Ma la vita è fatta anche di ridicoli episodi. Per fortuna !!!

Ingredienti per 2 persone : 150 gr. sedano rapa giù pulito ed affettato sottilmente - 20 gr. cipolla bionda - 50 gr. roquefort + qualche pezzetto per rifinire - 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato - sale - pepe nero macinato al momento - olio e.v.o.
Procedimento
Affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire molto dolcemente in un tegame con un cucchiaio di olio. Quando è diventata trasparente, aggiungete anche il sedano rapa; fate insaporire per qualche minuto. Salate leggermente e coprite con 1/2 litro di acqua. Portate a bollore e cuocete per mezz'ora (o fino a quando il sedano rapa sarà bello morbido). Quindi aggiungete il roquefort, che avrete precedentemente fatto a piccoli pezzi. Fatelo sciogliere. Quindi frullate la zuppa con un mixer ad immersione, in modo da ottenere una crema. Rimettetela in un tegame pulito e scaldatela; regolate di sale e pepate abbondantemente. Servite la crema in fondine individuali, rifinendo con qualche altro pezzetto di roquefort e, se volete, con del crescione ed una spolverata ulteriore di pepe nero.

La ricetta, che ho letto su un libricino di zuppe (e debitamente modificato), prevedeva l'uso dello Stilton, che purtroppo non ho trovato, e così ho ripiegato sul francesizzante Roquefort. Ma andrebbe benissimo anche un nostrano Gorgonzola.

Commenti

  1. ma sai che uso molto poco il sedano rapa..adesso so come usarlo al meglio! grazie! ciao!

    RispondiElimina
  2. Manuuuuuuuuuu! anvedi !! io "zuppo" in qualche modo di là, tu "zuppi" di qua!! :DD
    ma che bontà!! il sedano rapa mi piace molto sopratt nella cucina giapponese, dove e lo servono semplice semplice a filetti sottilissimi, alla julienne quasi, tipo spaghettini. Una delizia anche senza condirlo! POi va a gusti ovviamente.. ma così in crema, anzi vellutata, col sapore di quel formaggio.. ebbeh, tutta n'altra cosa!

    RispondiElimina
  3. Io non conosco il sedano rapa, non so che sapore abbia e mi piacerebbe tanto trovarlo per assaggiarlo, perché ne sento spesso parlare!

    RispondiElimina
  4. fa mooooolto comfort food! :-) mi piace!

    RispondiElimina
  5. Federica : ma lo sai quante cose anche io cucino molto poco ??!

    Fiordivanilla : lo sai che io non l'ho mai mangiato a spaghettini ?? Mai mi hai dato una grande idea. Adesso vado a vedere la tua .. così mi riscaldo un pò !!!

    Fantasie : essenzialmente ricorda il sapore del sedano bianco. La consistenza à un pò diversa ed è molto delicato, ma fresco !! Io non amo molto il sedano, ma quello rapa mi piace molto !!

    Babs : hai assolutamente ragione ... very comfort !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari