Focaccine di patate con stracchino, crudo e rucola


Questa idea nasce da una voglia sfrenata di sapori "saporiti" abbinati ad una buona dose di leggerezza.
Infatti, avevo voglia di tigelle, ma volevo provare anche qualcosa di nuovo, di morbido e di un pò più leggero.
Poi l'abbinamento stracchino, rucola e crudo ha davvero senso in ogni sua forma, sia che si faccia una pasta, che si farcisca una piadina o ci si condisca una pizza. Ed io lo trovo davvero una delle cose più perfette che esistano in cucina.
Quindi .. riassumendo e riprendendo i fili del discorso, ho preparato queste focaccine-crepettine-blinis di patate (non sapevo neanche io come chiamarle).... essenzialmente crepes di patate con lievito ....
E ci sono piaciute, per la loro morbidezza e dolcezza; io ho utilizzato davvero poca farina, e se si vuole qualcosa di un pò più consistente e che rimanga più alto, consiglio di aggiungerne un pò. Ma a noi sono piaciuti anche così, soffici e morbidi !!!

E scusate il poco tempo che dedico, ma Dicembre per me è un mese un pò frenetico .. ma cerco di ritagliare comunque un pò di spazio per me e per voi .. portate pazienza ...

Ingredienti per 2 persone (all'incirca 18 focaccine)
Per i blini di patate : 60 gr. farina bianca - 70 gr. patate lessate e schiacciate - 1 dl. latte - 1 dl. acqua - 1 uovo (tuorlo e albume separati) - 8 gr. lievito di birra - 1 cucchiaino di sale (3-4 gr.)
Per accompagnare : 150 gr. prosciutto crudo - 200 gr. stracchino - rucola a piacere
Procedimento
Setacciate la farina. Sciogliete il lievito in due cucchiai di latte tiepido. Unitelo al restante latte leggermente intiepidito e amalgamatelo alla farina e alle patate (ancora tiepide), poi unite il rosso dell'uovo. Amalgamate e fate riposare coperto con pellicola a temperatura ambiente per 3 ore. Quindi unite gli albumi montati a neve ben ferma con il sale.
Cuocete i blinis : scaldate una padella antiaderente con un cucchiaino di olio. Asciugatela con un pezzetto di carta assorbente. Versate il composto a cucchiaiate distanziate fra loro per fare delle piccole crepes. Cuoceteli circa 3 minuti per lato. Poi metteteli su carta assorbente ad asciugare l'unto. Conservateli caldi in forno e servite subito con stracchino, prosciutto crudo e rucola.
Anche con un buon bicchiere di Lambrusco ... anzi .. soprattutto con un bicchiere di Lambrusco ...

Commenti

  1. caspita sono favolose!! veramente deliziose!

    RispondiElimina
  2. Buoneeeee :)
    Lambrusco mantovano, ovviamente.....

    RispondiElimina
  3. Bella ricetta, qua in Romagna naturalmente usiamo la piadina, ma è bello variare, no?
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Sembrano buonissime! Brava brava brava!

    RispondiElimina
  5. Che bellino! Davvero un bel piattino sfizioso!

    RispondiElimina
  6. Troppo sfiziose ed originali!! e bellissime da presentare! semplici anche da prepare!!
    complimenti!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Federica : grazie mille !!!

    Corrado : eh no ... io adoro il reggiano con uve salamino .... solo Concerto !!!

    Vicky : grazie tantissime.

    Elel : grazie grazie.

    Manu e Silvia : la semplicità non è mai da trascurare nella vita ... Grazie.

    RispondiElimina
  8. Acquolina : e ti pare poco ?? Io adoro anche quella .. il problema di quando le faccio è che ce le mangiamo tutte in due .. non male, no ??? Grazie Francesca

    RispondiElimina
  9. che bella presentazione!!!! davvero originale brava!!! ciao

    RispondiElimina
  10. Masterchef : grazie mille ... sono gusti che a me piacciono molto !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari