Tortino di mandorle all'arancia con glassa al cioccolato .. una caprese rivoluzionata !!!


In casa continuo ad avere della farina di mandorle e il motivo non è di certo un mistero : continuo a comprarla ... e comprandola, poi mi vedo "costretta" a cercare ricette e dolci che la utilizzino ....praticamente mi rincorro facendo tutto da sola. E mi domando se sia sensato tutto questo ...
Ma in fondo, va bene così, visto che questo mi spinge a provare e a fare cose nuove e diverse, soprattutto con sorprendenti risultati (non tanto per la qualità non sempre perfetta .. più per la pura scoperta di nuovi sapori) .
La torta caprese, ad esempio è un dolce classico a base di mandorle, cioccolato, zucchero e burro .. un dolce già perfetto così com'è .. ma che ho fatto in versione un pò diversa e profumato all'arancia (così oltre alla polpa, che finisce naturalmente nel mio pancino, approfitto dei suoi oli essenziali che sono nella buccia).
La cosa che mi colpisce di questo dolce è la consistenza del tutto particolare data dalla totale assenza di farina .. certo .. magari è un dolce un pò calorico .. ma ogni tanto ci vuole ...

Ingredienti : 50 gr. burro - 50 gr. farina di mandorle - 40 gr. zucchero semolato (max 50 gr. per averlo un pò più dolce) - 1 uovo grande - un pizzico di sale - buccia d'arancia grattugiata per profumare - burro e farina per lo stampo
Per la copertura : 60 ml. di acqua - 70 gr. zucchero semolato - 25 gr. cacao amaro in polvere - 50 gr. panna fresca - 1,5 fogli di colla di pesce

Procedimento
Montate il burro morbido; quindi unitevi lo zucchero e continuate a montare con le fruste. Quindi aggiungetevi il tuorlo, un pizzico di sale (sempre montando) ed infine la farina setacciata e della buccia d'arancia grattugiata. Unite anche gli albumi montanti a neve, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Versate in uno stampino (io un'usa e getta della cuki della capacità di mezzo litro) e cuocete in forno caldo a 170° per 25/30 minuti circa (provate la cottura con uno stecco, che dovrà uscirne asciutto, ma la tortina dovrà essere morbida). Togliete dal forno e fate intiepidire prima di sformare su una gratella. Per la copertura : in un pentolino sscaldate acqua e zucchero sino ad ottenere uno sciroppo con lo zucchero sciolto (ma non portate a bollore). Unite il cacao setacciato, la panna, i fogli di colla di pesce ammollati per 10 minuti e poi strizzati; fateli sciogliere. Eventualmente, passate al colino. A questo punto, raffreddate la glassa, in modo da farla addensare prima di usarla, badando a mescolarla, così da regolare la densità.
Io ho diviso la tortina in due parti e poi l'ho tagliata a metà così da poterla farcire al centro e avere due porzioni di torta. Dopo aver tagliato a metà in senso orizzontale, farcite con un poco di glassa. Ricomponete i due dolcetti e versatevi sopra l'altra glassa, ricoprendoli tutti (aiutatevi con una spatola e un cucchiaio). Decorate, se volete con lamelle di mandorle tostate.
Fate raffreddare prima di servire. Si consiglia di servire comunque il dolce a temperatura ambiente.

Commenti

  1. A me ste cosucce intriganti che ogni volta ci proponi, piacciono proprio un casino!! Ti prego non smettere mai!!!...anche se scordati di vedere ricette del genere nel mio blog, sono un animo troppo semplice per creare queste cose io!!!! ;-))

    RispondiElimina
  2. Oh bhè , ma allora hai deciso che questa dieta proprio non la devo fare, neanche qualche giorno prima di natale giusto giusto per sentirsi più a posto con la coscienza una volta giunti agli strafogamenti natalizi! Ma così come faccio?? Stai postando un piatto più goloso dell'altro questo poi fa ingrassare solo a guardarlo!! Cmq complimenti, mi piace molto la caprese in questa versione, sono sicurà che l'apprezzerò!

    RispondiElimina
  3. Già la caprese mi piace, ma con questo profumo di arancia, chissà com'è buona, poi la presentazione...proprio bella!
    Ciao da Francesca

    RispondiElimina
  4. Elel : grazie mille, sono contenta che ti piacciano ed incuriosiscano le cose che preparo ... a volte fra le cose che cucino ci sono piatti un pò più originali, a volte meno, ma nulla di vermente difficile. Anche perchè anche io sono una persona a cui piace provare e non ho tutta questa competenza .. ma gioco molto di iniziativa. E ripeto : i pasticci che faccio, li conosciamo molto bene io e mio marito !! Ma laviamo i panni in famiglia ... Un bacio

    Milla : grazie mille. Ma come fai a metterti a dieta in dicembre ??? A parte il Natale, è tutto un mese di stravizi .. per le diete ci penseremo a gennaio .. per ora mettiamoci cose un pò più comode ... Grazie mille !!!!

    Francesca : grazie, a me l'arancia piace moltissimo e con mandorle e cioccolato non può che stare bene !!!! Ho avuto l'ardire di arricchire una preparazione che è già perfetta così ... non me ne volere ...

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari