Crocchette di polpa di granchio e patate con salsa piccantina


Dopo una settimana di riflessione, con la solita voglia di fritto che ogni tanto mi prende (sarà una crisi di astinenza ??), finalmente mi sono decisa !!
E questa volta ho preparato un fritto di pesce, che in effetti preparo molto più spesso di quello di carne.
Non nego il mio amore per le tempure, ma ogni tanto mi piace anche fare le classiche impanature nazionali. Per non parlare delle polpette, che mi piace arricchire proprio con la patata, per renderle più morbide.
Anche se negli anni qualcosa è cambiato : quando ho scoperto che vengono molto meglio usando il pane in cassetta piuttosto del pane secco grattugiato, non l'ho più abbandonato.
Ed ho iniziato ad accumulare quantità di pangrattato inimmaginabili .. ma questa è un'altra storia .. è un altro problema che dovrò risolvere ...

... vi auguro un buon fine settimana ....

Ingredienti per 2 persone : 1 patata media - 150 gr. polpa di granchio scolata - 1 spicchio d'aglio - prezzemolo tritato - foglie di basilico - buccia di limone grattugiata - sale - pepe nero - pepe di Cayenna - olio di semi di arachide per friggere
Per la panatura : 2 albumi - 4 fette di pane fresco in cassetta - semi papavero - farina
Per la salsa rossa : 100 gr. brodo di pesce - 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro - zenzero in polvere - pepe di Cayenna in polvere - sale - pepe nero - 1 spicchio aglio - un pizzico di fecola - buccia di limone grattugiata - basilico - timo - prezzemolo

Procedimento
Lessate la patata in acqua fredda salata . Quando è cotta, scolatela, pelatela e passatela allo schiacciapatate. Scolate la polpa di granchio ed amalgamatela alla patata schiacciata.
Regolate di sale, pepe, peperoncino di Cayenna e profumate con una o due foglie di basilico spezzettato con le mani, prezzemolo tritato e un pizzico di buccia di limone grattugiata.
Fate riposare il composto in una ciotola strofinata di aglio e coperta con pellicola trasparente.
Quando siete pronti per prepararle, fate delle palline grandi come noci, passatele nell'albume leggermente sbattuto. Quindi panate nel pancarrè (privato della crosta e tritato molto finemente al mixer) insaporito con un semi di papavero. Friggetele in abbondante olio caldo. Scolatele, asciugatele su carta assorbente e servitele con la salsina rossa (che consiglio di servire tiepida).
Per la salsa : strofinate di aglio un pentolino. Versatevi il brodo e scaldatelo. Scioglietevi il concentrato di pomodoro. Tenete da parte un poco di brodo e scioglietevi 1/2 cucchiaino di fecola. Unitela alla salsa e fate addensare. Alla fine, regolate di sale, pepe ed insaporite con un pizzico di zenzero, di peperoncino e profumate con le erbe aromatiche (basilico, prezzemolo e timo) ed un pizzico di buccia di limone grattugiata.
N.B. : queste crocchette vengono benissimo se le preparate anche con il baccalà.
Prima di passare le crocchette nell'albume, le potete passare nella farina, ma questa volta ammetto di essermene dimenticata !!

Commenti

  1. Emanuela!!! Ma sono bellissime, complimenti ! ! ! !
    Provero' a farle con l'aringa fresca, mi hai dato una grande idea :-)

    RispondiElimina
  2. :-)
    Un piattone per me ,,, grazie..
    :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti, davvero ottime...mi segno la ricetta...grazie dell'idea...baci

    RispondiElimina
  4. Secondo te con il surimi mi vengono buone lo stesso? Ce l'ho giusto in freezer e mi sembra un ottima alternativa!Le tue sono stupende!!

    RispondiElimina
  5. è un po' che non passavo complimenti per header è molto bello, è aanche interessante le polpette di pesce un mondo diverso per mangiare il pesce

    RispondiElimina
  6. buone e bellissime!
    ma la polpa di granchio è quella in scatola??

    RispondiElimina
  7. Corrado : ma sei un uomo fortunato, mai mangiata un aringa fresca !!!!

    Cuoco personale : siamo amanti del fritto, eh ??

    Luciana : grazie tantissime !!

    Ambra : mi sembra una buona e valida alternativa !!

    Barbara : grazie molte !!

    Gunther : ti ringrazio infinitamente !! Ho cambiato un pò vestitino ...

    Alem : si, è quella in scatola.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari