Coda di rospo con porcini e patate e salsa allo zafferanno

Io mi domando : secondo voi è giusto passare, non dico proprio ore, ma diciamo un pò di tempo in cucina .. mettendo impegno, cura ed infinito amore .. per poi sentirsi dire "E' altamente mangiabile !!" ???
.. dico ... vi sembra un complimento questo, o è più un'offesa ??
Il piatto com'era ??? ...
A dire il vero il consorte ha le sue scusanti .. in effetti ho un brutto vizio : se penso che un piatto sia venuto bene e credo di non poter fare nulla per migliorarlo, perchè ciò che ho fatto è il mio massimo, allora non lo preparo più... o molto raramente ... E questo è l'incubo peggiore di mio marito, che quindi sopporta piatti in fase di "miglioramento" e li perde una volta che ho raggiunto il mio scopo.
Quindi, l'unica soluzione per farmi rifare qualcosa è dirmi che è mangiabile ...
Almeno .. questa è stata la sua spiegazione ... io ci sto ancora rimuginando ... comunque questo piatto mi è piaciuto .. e forse lo farò ancora .... una volta tanto che la coda di rospo mi è venuta morbida ...

E comunque .. ci vuole infinita pazienza con me !!!



Ingredienti per 2 persone : 1 coda di rospo da 400 gr.(peso senza la testa) - verdure per il brodo di pesce (1/4 carota - 1 pezzetto sedano - 1/4 cipolla - 1 rondella di porro - prezzemolo - 1 pomodorino - sale - pepe nero - 1 foglia di alloro - 1 bacca di ginepro) - zafferano in pistilli - fecola - olio e.v.o. - aglio - erbe aromatiche (timo, basilico, prezzemolo, salvia) - 2 patate a pasta gialla - 10 gr. funghi porcini secchi

Procedimento
Togliete la pelle alla coda di rospo e ricavate i due filetti, tenendo da parte la lisca centrale.
Per il brodo di pesce : tagliate le lische a pezzi e spurgatele in acqua corrente. Mettetele in una pentola (se l'avete, usate anche la testa del pesce), coprite con acqua e portate a bollore, schiumando. Quindi unite il resto degli ingredienti e cuocete per 20 minuti. Passate al colino.
Ammollate i funghi secchi in acqua calda per una mezz'oretta. Scolateli e tagliateli grossolanamente al coltello.
Pelate le patate, tagliatele a dadoni e sbianchitele pochi minuti in acqua bollente salata. Scolatele.
Mettete un cucchiaio di olio aromatizzato (con aglio ed erbe aromatiche) in una padella (o olio con uno spicchio di aglio). Cuocetevi i funghi, bagnandoli con la loro acqua di ammollo. Al termine, regolate di sale e pepe. Quindi unitevi le patate e fatele insaporire, bagnando eventualmente sempre con un pò di acqua di ammollo dei funghi o con del brodo di pesce. Alla fine regolate di sapore ed insaporite con un mix di prezzemolo, timo e salvia tritati.
Per la salsa allo zafferano : sciogliete un pizzico di fecola in 2 cucchiai di brodo, unitela al restante brodo, fate addensare su fuoco. Al termine, insaporite con un pizzico di zafferano in pistilli. Regolate di sale e pepe ed insaporitela con un pizzico di erbe aromatiche tritate (salvia, basilico e prezzemolo).
Salate e pepate i filetti di pesce. Cuoceteli in una padella strofinata di aglio, con un filo di olio, bagnando con un poco di brodo di pesce.
L'importante è cuocerla per pochi minuti e a fuoco non troppo alto, altrimenti diventa stopposa.
Quando i filetti sono quansi cotti, unitevi le patate e i funghi e mescolate per fare insaporire. Quindi cospargete con la salsa allo zafferano ed amalgamate.
Servite in piatti individuali, rifinendo con un filo di olio a crudo.

Commenti

  1. Piccolo capolavoro, altro che "mangiabile".
    Ma che hai? La sindrome "Paganini-non-ripete?" :-)
    Ricetta copiata al volo e archiviata!!
    CIAO

    RispondiElimina
  2. uh!! ma che buonoooooooo!!!
    povero maritino!! ;P
    in realtà è fortunato ad avere in casa un cuoca brava bravissima come te!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  3. Un piatto molto raffinato, la coda di rospo è deliziosa e con i porcini si sposa a meraviglia! Baci

    RispondiElimina
  4. perfetto!mare&monti abbinata sempre azzeccata! ;)

    RispondiElimina
  5. Eh...sappiamo anche noi cosa vuol dire...
    Putroppo neppur e a casa nostra le nostre sperimentazioni vengono molto apprezzate! ma la nostra testardaggine e l'amore per la cucina...prevalgono!
    La coda di rospo è un pesce che vorremmo tanto provare a preparare anche noi1 una ricetta questa ci sembr aun ottimo primo esperimento!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Corrado : mi sa che hai ragione .. la mia è proprio una sindrome !!!! Mi devo curare ..

    Lady B. : poveretto .. ha di che sopportare ... però ha anche le sue ricompense !!

    Edda : si, lo trovo anche io un ottimo abbinamento.

    BreadandBreakfast : hai assolutamente ragione !!

    Manu e Silvia : E' un pesce che ha una bella consistenza, ed il vantaggio di non avere spine, visto che presenta solo un'osso centrale !! La si può mangiare in tranquillità totale !!

    RispondiElimina
  7. Ah ah ah... un marito cavia! Comunque questo piatto pare molto appetitoso...

    RispondiElimina
  8. Sergio : beh .. almeno se c'è da star male, ci rimaniamo secchi entrambi !!! Non posso soffrire in solitudine .. anche se questa volta ci è andata bene !!! Grazie tantissime per essere passato ed aver lasciato un tuo commento. Trovo molto interessante il tuo blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari