Gelatine di carota e roquefort con noci e miele


In un'impeto cuciniero, sono stata conquistata da un bel mazzetto di carote. Erano bellissime ... là, in tutto il loro arancione .. con il loro folto ciuffo verde. Sembravano volermi dire "Prendici !! ". E così non ho resistito ...
Di solito è una verdura che non mi ispira granchè .. nonostante sia abbastanza dolce (requisito fondamentale di comprabilità ... non fatemi nemmeno vedere il cicorino ...) .. comunque mi lascia sempre un pò perplessa (eccezione fatta per la torta .. quella è ovviamente tutta un'altra storia).
Avevo pensato di farci un bel pinzimonio .. buono ... ma forse si poteva fare qualcosa di più ...
Così alla fine ha vinto un pò di creatività, ed ho preparato delle sfiziose gelatine di carota, aromatizzate molto dolcemente con anice stellato, con un saporito cuore di roquefort. Io ho usato questo farmaggio francese, ma va benissimo anche il gorgonzola nazionale.

Ingredienti per 2 persone (9 gelatine) : 350 gr. carote - 1 pezzetto di roquefort - 3 fogli di colla di pesce - sale - noci - 2 bacche di anice stellato - 1 cucchiaino di zucchero semolato - miele di acacia - pepe nero

Procedimento
Pelate le carote, pulitele e tagliatele a pezzi; lessatele a vapore su acqua aromatizzata con l'anice stellato. Quando saranno belle cotte (circa 20-30 minuti, ma dipende dalla grandezza dei pezzi che avete tagliato), frullatele con il mixer a immersione allungando con 4 cucchiai della loro acqua di cottura e passate il composto al setaccio.
Misurate circa 220 gr. di crema. Insaporite con sale e lo pizzico di zucchero. Dividete la crema in due parti.
Ammollate un foglio e mezzo di colla di pesce per 10 minuti in acqua fredda. Quindi scioglietelo in due cucchiai di acqua calda. Amalgamatelo a metà purea di carote e versate il composto in uno stampino (io uno di alluminio usa e getta, coperto con carta forno bagnata, così da poterla estrarre comodamente). Mettete in frigo a solidificare.
Tagliate dei piccoli pezzetti di formaggio e disponeteli in modo regolare sulla gelatina ormai solidificata (io hi disposto sulla gelatina 9 pezzetti - tre per tre).
Ammollate e poi sciogliete allo stesso modo la restante gelatina. Unitela alla crema di carota restante e versate dolcemente nello stampino, in modo da non muovere il formaggio, ma di coprirlo. Rimettete in frigo a solidificare.
Quindi sformate la gelatina e tagliatela a quadrotti, in modo che ci sia un pezzetto di formaggio al centro di ogni gelatina.
Servite, rifinendo con pezzetti di noce, un filo di miele di acacia ed una macinatina di pepe nero.
Se volete, decorate con un ciuffetto di carota.

Commenti

  1. che idea sfiziosa. Le carote mi piacciono molto, ma a parte mangiarle in insalata o al massimo cotte al vapore, non ho mai fatto granchè (sempre omettendo la torta, che, come dici tu, è tutta un'altra storia)
    mi incuriosisce molto

    RispondiElimina
  2. Veramente originale,non mi sono mai cimentata nella preparazione delle gelatine,brava!!!A presto.

    RispondiElimina
  3. Ma davvero bravissimaaaaa, ottima creatività!!!

    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  4. Carote + anice + roquefort + gelatina = Genialata
    Bellissimi abbinamenti, congratulazioni
    PS - Sei forte....

    RispondiElimina
  5. Che idea geniale...e quel ripieno poi...un'accostamento insolito ma molto molto accattivante. Complimenti davvero.

    RispondiElimina
  6. ah, ma allora non sono l'unica a parlare con gli alimenti!! :DD
    senti io ti adoro già solo per aver fatto la gelatina! gli abbinamenti mi sembrano veramente azzeccatissimi, armoniosi, equilibrati.
    ma la gelatina supera tutto, mi piace troppo, io vivrei solo di cose in gelatina! ebbene sì, non stupirti! :')

    RispondiElimina
  7. Un modo originale per valorizzare le carotine!!!Mi sembra un ottima idea!!Bacio

    RispondiElimina
  8. Paola : in effetti è un pò più intrigante della carota lessa ... nulla contro le carote lesse ovviamente !!!

    Nitte : quando si inizia poi non ci si ferma più ...

    Gialla : grazie tantissime.

    Corrado : tu sei troppo forte !! Quasi quasi mi fai commuovere !!!

    Barbara : grazie mille.

    fi0rdivanilla : mia cara, davvero non sei l'unica a parlare con "la materia".. per me ormai è la normalità .. ci manca solo che gli faccia le coccole ... per non parlare delle gelatine ... io gelificherei tutto .. persino l'acqua ....

    Ambra : e poi sono terribilmente rinfrescanti, e in questi giorni è davvero una manna !!!

    RispondiElimina
  9. cavolo! che bell'accostamento la carota con il roquefort! I miei omaggi ;-)

    www.radicchiodiparigi.wordpress.com

    RispondiElimina
  10. radicchiodiparigi : grazie tantissime, è stata una piacevole scoperta anche per me.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari