Margherite al limone


Si potrebbe definire di amore-odio quello che è il mio rapporto con il limone.
Adoro l'aroma che si sprigiona dalla sia buccia quando viene grattata.
Mi piace il sapore che prende una crema se si aggiunge qualche goccia del suo succo.
Per non parlare delle torte .... (ne ho provata una morbidissima allo yogurt di Donna Hay che è stata la prima decente che ho preparato nella mia vita).
Ma vi prego non parlatemi di canarini o limonate, perchè quelli proprio non mi piacciono.
Mi fanno pensare a mal di stomaco, problemi digestivi e a notti in bianco sofferente sul divano !!
E visto che dei limoni uso sempre quasi solo la buccia (e il frutto fa sempre una brutta fine) ho pensato di preparare questi biscottini fatti appunto con il succo.
Non solo ho usato un quarto di limone (e adesso penso al resto), ma sono anche buonissimi.
E ditemi se almeno una margherita fa primavera ....

Ingredienti per una teglia : 100 gr. farina 00 - 10 gr. fecola di patate - 30 gr. zucchero a velo - 1 tuorlo - 1 pizzico di sale - la punta di 1 cucchiaino di lievito per dolci - 1 cucchiaio succo di limone - un pizzico di vanillina (o semi di vaniglia naturale) - 40 gr. burro
Per la glassa : 25 gr. zucchero a velo - 1 cucchiaino di succo di limone - 1 cucchiaino di acqua

Procedimento
Setacciate la farina con la fecola, la vanillina, il lievito ed il sale. Impastatela molto velocemente, sbriciolandola, con il burro morbido. Quindi rifate la fontana. Mettete al centro lo zucchero, il tuorlo ed il succo di limone. Impastate e poi fate riposare coperto con pellicola per 1/2 ora in frigorifero.
Stendete la pasta e ritagliatela con un tagliabiscotti. Fatela riposare per alcune ore in frigorifero (io una notte).
Quindi cuocetele in forno a 170° per 10-12 minuti circa.
Togliete dal forno e fate raffreddare su una gratella.
Per la glassa : amalgamate lo zucchero con il succo di limone e l'acqua, sino ad ottenere un composto omogeneo. Distribuitelo sui biscotti freddi con un pennello e passate per pochi istanti in forno caldo a 180° per falra diventare lucida.
Se volete, potete decorare anche con un pezzetto di mandorla.
Fate raffreddare e conservate in una scatola chiusa.

Commenti

  1. uhm che deliziosissimi ;-) ciao!!!

    RispondiElimina
  2. leggeri e buonissimi con il limone!

    RispondiElimina
  3. Visto che oggi nuvoloni e pioggia riportano all'autunno ... mi consolo con le tue margheritine :-)

    RispondiElimina
  4. Che bell'idea!! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  5. Profumati e friabili...deliziosi!

    RispondiElimina
  6. Le margherite e la primavera vanno a braccetto: la freschezza del limone è perfetta in questi biscottini :))

    RispondiElimina
  7. io invece ho una temporanea passione per il limone. Lo metterei ovunque! :)

    RispondiElimina
  8. anch'io odio il canarino! i tuoi biscotti sembrano buonissimi a leggerli e la foto è perfetta per un libro di ricette! bravissima :*

    RispondiElimina
  9. FairySkull : grazie tantissime.

    Acquolina : l'importante è non mangiarseli tutti !!

    twostella il giardino dei ciliegi : non è che qui sia andata molto meglio .. consoliamoci come sempre in cucina !!

    Malù : grazie per la tua visita, mi fa piacere conoscerti !!

    Ambra : grazie mille.

    Milena : mi regala allegria vederle nei giardini... chissà che non si riesca a portarla anche in casa !!

    Alem : capita anche a me .. non è grave !!!

    Tibia : ma grazie !! Sarà che mio marito me lo prepara essenzialmente quando ho mal di stomaco .. quindi nella mia mente è davvero male associato. Se poi aggiungiamo il fatto che non lo zucchera per niente ... da brividi !!!
    Tu invece sei fin troppo gentile. grazie ancora.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari