Gelatina di melone con spada affumicato e salsa di lamponi

Ormai mi sento già lanciatissima verso le ricette estive: meloni e angurie che continuano a riempire il frigorifero, quasi comparissero da soli, e continue scorte di frutta che vengono assiduamente reintegrate.
Ovviamente non potevo non aver già provato i primi meloni.
A dire il vero ero un pò scettica, dati i timidi accenni di sole e caldo che ci sono stati (non tanto per intensità, quanto per durata .. anche se non nego che la cosa mi abbia fatto un pò piacere .. probabilmente nella mia vita precedente ero un orso polare).
Invece sono rimasta assolutamente entusiasta.
E visto che mi piace moltissimo il melone, ma che non mi convince ancora tantissimo abbinato al prosciutto crudo (il perchè lo devo ancora capire), ho pensato di accompagnarlo a del pesce affumicato.
Lo avevo già provato, e devo dire che mi piace sempre di più.
Per rifinire una salsina di lamponi, un pò acre, ma giusta per rinfrescare il palato.

Ingredienti per 2 persone
Per la gelatina : 250 gr. melone - 2,5 fogli di colla di pesce - madera - 1/2 foglia di menta - 3 cucchiaini zucchero semolato
Per la salsa : 100 gr. lamponi - 1 o 2 cucchiai aceto bianco abbastanza dolce - zenzero in polvere - senape in polvere - 2 cucchiaini zucchero semolato - qlc. goccia succo di limone
100 gr. pesce spada affumicato - pepe nero macinato al momento

Procedimento
Frullate il melone e passatelo al setaccio. Versate il passato in una ciotola, unitevi lo zucchero (se occorre - la quantità dipende dalla dolcezza del melone). Ammollate per 10 minuti in acqua fredda i fogli di colla di pesce. Quindi scolateli e scioglieteli in 2 cucchiai di acqua calda. Uniteli al passato di melone, mescolando per scioglierli bene. Profumate con la menta spezzettata e versate in due stampi monoporzione, che avrete precedentemente bagnanto con il liquore. Mettete in frigorifero a solidificare.
Per la salsa : frullate i lamponi con qualche goccia di succo di limone e passateli al setaccio. Unitevi un pizzico di zenzero e di senape in polvere, regolandovi asseggiando, l'aceto (bianco o di mele - l'importante è che sia di bassa acidità) e lo zucchero, che si dovrà sciogliere completamente. Anche in questo caso la quantità di zucchero varia in base alla dolcezza dei lamponi.
Sformate la gelatina, servitela accompagnata con fette di pesce spada affumicato e rifinite con la salsa di lampone e del pepe nero macinato al momento.

Commenti

  1. Ma questo e' una sinfonia.... l'affumicato, il melone, lo zenzero (wow), menta, lamponi....
    Bravissima, what's next?

    RispondiElimina
  2. Che dirti... complimenti , un abbinamento geniale!!!Bravissima come sempre...Buona serata Manu.

    RispondiElimina
  3. Che piatto invitante e fresco! Complimenti. Mille baci, Anna.

    RispondiElimina
  4. amo moltissimo il "dolce" con l'affumicato! Piattoo stupendo e fresco!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  5. mi sembra un piatto stupendo! il melone con il prosciutto mi piace ma la gelatina è geniale... per non parlare della salsina di lampone: la mia passione!

    RispondiElimina
  6. ...Manu, riesci sempre a sfoderare degli abbinamenti splendidi! :) alla gelatina di melone non avevo mai pensato, ero rimasta alla fetta ihih :) stupenda ricetta come sempre...ma quand'è che apri un ristorante????mica per scherzo, Manu, mi sa che faresti faville! :)...un bacione alla nostra cuoca polare :D

    RispondiElimina
  7. Un abbinamento insolito, ma da provare!

    RispondiElimina
  8. ...anche tu non scherzi!!! stasera volevo abbinare melone con gli scampi...poi ho scelto le pesche. Melone+spada affumicato...geniale!!

    RispondiElimina
  9. Corrado : e chi lo sa ....

    Manu : grazie tantissime.

    KissKissAnna : grazie mille.

    Gialla : anche secondo me il sapore dolce sposa benissimo quello dell'affumicato !!

    Acquolina : si sa .. io gelificherei tutto ...

    Marzia : anche io sono partita dalla fettina, poi ho pensato a dei dadini di melone. E da lì è arrivata la gelatina - che in casa non manca mai, neanche si trattasse di sale. Al polo ci andrei volentieri ... il ristorante invece lo lascio ai professionisti seri, che hanno veramente tutta la mia ammirazione e rispetto soprattutto per l'impegno. Cucinando per diletto, riesco a farla rimanere una grande passione, e mi piace che sia così !!! Mi ci vedi : "Ristorante chiuso per troppo caldo, oggi la cuoca aveva la pressione bassa ed è svenuta davanti al forno !!!" !!! Sicuramente passerei alla storia ....

    Alex : pesche e scampi .... assolutamente perfetto !!!!

    RispondiElimina
  10. Malù : io l'ho trovato ben bilanciato fra dolcezza, sapidità e una leggera acidità. Molto fresco e rinfrescante !!!

    RispondiElimina
  11. Ottimi gli abbinamenti che ho potuto testare personalmente in quanto ho copiato la tua ricetta paro paro...purtroppo io non ho un buon rapporto con la colla di pesce e la gelatina per rimanere della giusta consistenza ha dovuto fare una capatina in freezer...mi ci devo impratichire ; )) Momi

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari