Panna cotta ai pistacchi con salsa al cioccolato

Esistono infinite ricette di panne cotte. Infatti la base cremosa e dolce si presta ad ogni variante che possa venire in mente, e funzionano davvero quasi tutte (anche la fantasia ha i suoi limiti).
Non ne ho mai fatte in versione salata, ma credo che a breve proverò qualcosa (inizia a non essere male l'idea di fare un antipasto usando al minimo la zona fuochi).
La base di una panna cotta, come dice il nome stesso, dovrebbe essere appunto di sola panna, ma viste le giustissime temperature, ed anche un mio rapporto momentaneo un pò difficile con la panna, ho preferito alleggerirla usando metà latte.
La consistenza è ovviamente meno cremosa, ma il dolce così risulta un pò più leggero e quindi più godibile, soprattutto se lo si serve alla fine di una cena.


Ingredienti per 2 persone : 150 ml. panna fresca - 150 ml. latte - 30 gr. zucchero semolato - 40 gr. crema di pistacchi di Bronte - 2 fogli colla di pesce
Per la salsa al cioccolato : 30 gr. panna (o latte) - 30 gr. cioccolato fondente

Procedimento
Ammollate la colla di pesce per 10 minuti in acqua fredda. In un pentolino, scaldate il latte con la panna, la crema di pistacchi e lo zucchero, portando dolcemente a bollore. Mescolate sino ad avere un composto omogeneo e far si che lo zucchero e la crema di pistacchi si sciolgano bene. Quindi togliete dal fuoco e scioglietevi la colla di pesce, ben strizzata. Vi conviene comunque asseggiarla, perchè l'intensità del sapore e la dolcezza possono cambiare in base alla crema di pistacchi che usate - eventualmente aggiungetene. Versate la panna in due stampini monoporzione e fate rassodare a temperatura ambiente, prima di mettere in frigorifero, per qualche ora.
Per la salsa al cioccolato (da fare al momento): scaldate la panna o il latte. Sciogliete il cioccolato tritato (io uso sempre il microonde). Versate la panna sul cioccolato e amalgamate. Se la salsa tende a diventare grumosa, aggiungete altra panna o latte, ma non troppa, perchè la salsa deve presentarsi cremosa e non liquida. Infatti la quantità di latte o panna da aggiungere cambia in base alla percentuale di cacao che è contenuto nel vostro cioccolato. Sformate la panna cotta e servitela nappata con la salsa al cioccolato fatta intiepidire.
Per sformare la panna cotta, vi consiglio di immergere lo stampino per pochi secondi in acqua calda, ed usare eventualmente un coltellino per aiutarvi a staccarla dalle pareti, se ve ne fosse bisogno.

Commenti

  1. che bella foto, non oso immaginare il sapore!

    RispondiElimina
  2. Ma lo sai che non sono mai riuscita a fare a panna cotta, mi è sempre venuto un mattone di gomma, mi hai fatto venir voglia di provare.....
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao,

    il contest de LA CUCINA ITALIANA di questo mese è dedicato a DESSERT A BASE DI FRUTTA FRESCA.

    Partecipa anche tu!
    Aspettiamo le tue ricette!

    Per maggiori info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/07/10

    RispondiElimina
  4. Ho la salivazione a mille, anche perche' non e' troppo dolce.
    Brava Manu!!!!!

    RispondiElimina
  5. i pistacchi di Bronte, mitici! me li sono fatta spedire!
    buonissima la tua panna cotta alleggerita, l'ideale in questo periodo.
    Francesca

    RispondiElimina
  6. buonissimi i pistacchi di bronte, li ho appena ordinati ad una mia amica in partenza per la sicilia, buon weekend!

    RispondiElimina
  7. Sei sempre perfetta in cucina, le tue ricette hanno un chè di raffinato che mi conquista... questa panna cotta non fa eccezione. Preparazione, presentazione e gusto di alto livello. Complimenti. Buona domenica. Deborah

    RispondiElimina
  8. In effetti la presentazione di questa panna ha stile :) e poi credo sia buonissima con l'aroma di pistacchi di qualita'...
    Mi piace molto davvero, brava.

    RispondiElimina
  9. Ciao favolosa!! e chissa che buona!! Complimenti per il tuo bellissimo e goloso blog!! un bacio Anna
    http://peccatidigolaconanna.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. bellissime foto e ottima l'idea di un panna cotta più leggera adesso che si avvicina la prova bikini :) il pistacchio poi.. è una meraviglia della natura...

    RispondiElimina
  11. L'aspetto zebrato di questa panna cotta con la salsa al cioccolato dà l'idea di cosa possa essere il sapore!

    RispondiElimina
  12. Zasusa : grazie tantissime.

    Cristina : a volte può succedere. Ma con la giusta dose di gelatina e la panna fresca, dovrebbe riuscire bene !!!!

    Corrado : grazie.

    Acquolina : in effetti forse è uno dei pochi modi per riuscire a trovarli. In giro sembra ci siano solo quelli iraniani, praticamente senza sapore.

    sweetmaremma : anche io approfitto spesso dei viaggiatori !! Non si può fare di meglio !!!

    Deborah : le parole e la tua sensibilità mi commuovono. Ti ringrazio INFINITAMENTE !!!

    Katia : grazie mille. In effetti i pistacchi hanno il loro perchè. Mi è capitato di comperarne di diversi, perchè non riuscivo a trovare altro. E alla fine mi sono giurata che non avrei fatto altre ricette se non fossi riuscita a trovare il prodotto giusto !! Non c'è nulla di peggio di un pistacchio che non sa di nulla !!! Anche perchè è un frutto che adoro.

    Marsettina : grazie tante.

    Anna : sono io che ringrazio te. Verrò subito a trovarti, è un piacere conoscerti.

    Tibia : oddio .. sono in ritardissimo per la prova bikini ... pazienza, ormai sono rassegnata !!!

    Italians do it better : hai ragione, è zebrata .... se provassi ora a rifarlo, probabilmente non mi verrebbe così !!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari