Tagliatelle nere con tonno rosso e capperi di Pantelleria

Questa è una delle ricette a cui sono più affezionata.
Mi ricorda i primi anni di matrimonio (che detto così sembra sia sposata da 80 anni .. invece sono solo 8) e l'ho imparata dal "Cucchiaio d'argento", uno dei primi libri di cucina che hanno fatto la loro comparsa in casa nostra e che mi hanno assistito nei primi "pasticci" da novella sposina.
Ricordo di aver provato questa ricetta una domenica a pranzo con mio marito : le tagliatelle sono state divorate.
Era la mia prima pasta colorata che preparavo, una delle prime paste all'uovo, ed anche se il piatto era relativamente semplice, mi sembrava giò di essere entrata in una nuova fase della mia vita.
Inoltre era perfetta per una cena con invitati, ed anche se era solo luglio, stavo già programmando i piatti per la vigilia di Natale. Così l'ho replicata più volte (non era il caso di sbagliare ... e poi era tanto buona ...)
E anche successivamente non mi sono mai stancata di prepararla e mangiarla, così ogni anno in estate la ripropongo.
Incredibilmente non l'avevo ancora postata ... ma risolviamo subito.

Colgo l'occazione per ringrazire tantissimo CRISTINA , per aver organizzato il suo contest sulle ricette del mondo, al quale fortunatamente ho vinto. E' la prima volta, ed è una bellissima emozione.


Ingredienti per 2 persone
Per la pasta : 100 gr. farina bianca - 35 gr. semola di grano duro - 1 uovo - 1 tuorlo - un pizzico di sale - 1 bustina di nero di seppia
Ingredienti per il condimento : 90 gr. tonno rosso sott'olio - due cucchiai di capperi di Pantelleria sotto sale - olio e.v.o. - buccia limone

Procedimento
Fate una fontana con le farine setacciate. Al centro mettete le uova, il nero di seppia il sale e l'olio. Impastate sino ad ottenere un composto omogeneo e sodo. Fatelo riposare avvolto in pellicola in frigorifero.
Quindi stendetela e ricavate le tagliatelle.
Per il condimento scolate il tonno e tagliatelo a pezzettoni. Dissalate i capperi (anche per 24 ore, in acqua fredda) ed uniteli al tonno. Condite con un cucchiaio di olio e mescolate bene. Profumate con un pizzico di buccia di limone grattugiata (solo la parte gialla).
Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con il sugo freddo di tonno (che consiglio comunque di ammorbidire ed intiepidire con qualche cucchiaio di cottura della pasta).

Commenti

  1. ohhhhhh che bontà! bravissima :-))

    RispondiElimina
  2. Ehi, mica male!!! E adatta all'estate: a parte la cottura della pasta e' tutto a freddo :)
    Complimentoni :)

    RispondiElimina
  3. molto bello il contrasto dei colori sul nero! buono e davvero bello!!!e complimenti per la vittoria!

    RispondiElimina
  4. Che bella idea Manu!! grazie mille e soprattutto complimenti per la tua meritata vittoria! Sono davvero contenta. Un bacione grande. Paola

    RispondiElimina
  5. Ottime queste tagliatelle: così le abbiamo sempre provate solo da confezionate, ma sarebbe interessante la prova!
    ottimo e gustoso il semplice condimento, ma dove troviamo il tonno rosso? non lo abbiamo mai sentito...
    grazie mille.
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Manu, bella ricetta, ha davvero un aspetto invitante! Complimenti per la vittoria!
    Ho organizzato una raccolta di ricette "Sapore di Mare..", mi farebbe piacere se tu partecipassi, magari passa a dare uno sguardo.Buona giornata, saluti Manu.

    RispondiElimina
  7. sweetmaremma : grazie tantissime.

    Corrado : e con il caldo che sta facendo oggi, è una manna del cielo !!!!

    Acquolina : grazie mille. La pasta nera per me è sempre bellissima.

    Paola : grazie tante. La fortuna ogni tanto mi bacia ... adesso non mi posso lamentare !!!

    Manu e Silvia : il tonno rosso è una varietà che fra l'altro adesso è a rischio di estinzione, con la pesca eccessiva che c'è stata !! La sua qualità è eccezionale. Se non lo trovate, va benissimo anche del buon tonno a filetti. L'importante è che sia un tonno morbido e saporito. Grazie a voi.

    Manuela : ciao cara, avevo letto che avevi questa idea nuova. Adesso vengo subito a vedere. Grazie per avermi avvertito.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari