Scampi e pesche, l'amore è sbocciato


In questi giorni le parole si perdono un pò nella mente, come tutte le cose del resto (quelle già fatte e quelle ancora da fare).
Inoltre devo fare i conti con la mia solita energia estiva, che mi fa assomigliare più ad un bradipo che ad un essere umano.
Fortunatamente la voglia di spadellare c'è ancora, e lo dimostra la romantica mattina passata tete-à-tete con il forno per preparare dei cracker .... che poi alla fine si sono dimostrati dei biscotti salati di tutto rispetto, e pure dei nuovi biscotti al caffè, di cui vi parlerò prossimamente - con temperature più miti.
Visto che non voglio farvi soffrire ulteriormente, perchè so che viene caldo solo a parlare di forno, vi passo questa ricettina davvero interessante per realizzare un appetizer fresco, visto che va servito a temperatura ambiente, con gli scampi e le pesche.
Delizioso, fresco e piacevolissimo .. cosa desideriamo di più da questa torrida estate ??

Scampi, pesche, basilico e limone

Ingredienti per 2 persone :
Per gli scampi : 4 scampi - sale - pepe nero
Per le pesche : 1 pesca gialla - succo di limone - zucchero - 1 cucchiaio acqua frizzante - 1 cucchiaino di aceto di moscato (o di vino bianco non troppo acido) - un pezzetto di bacca di vaniglia (circa 2 cm.)
Per l'olio al basilico : olio e.v.o. - basilico
Per i fili di limone caramellati : 1 cucchiaino zucchero - 4 fili di buccia di limone

Procedimento
Scaldate (60° circa) 1 cucchiaio di olio con due/tre foglioline di basilico. Fate riposare per 24 ore, prima di eliminare le foglie di basilico.
Spellate la pesca e tagliatela a pezzetti. Mettetela in un pentolino con qualche goccia di succo di limone, pochissimo zucchero (circa 1 cucchiaino), il baccello di vaniglia tagliato a metà e l'acqua.
Cuocete per qualche minuto, sino ad avere una consistenza un pò sciropposa, quindi togliete dal fuco ed unitevi l'aceto.
Eliminate la vaniglia e fate riposare. La quantità di zucchero varia un pò in base alla dolcezza della pesca, comunque vi consiglio di non esagerare, perchè non deve essere una confettura.
Sgusciate gli scampi, salateli e pepateli e cuoceteli a vapore per 2-3 minuti.
Per il limone fate così : ricavate dei filetti dalla buccia del limone (solo la parte gialla). Metteteli in un pentolino con acqua fredda, portate a bollore e poi scolateli. Ripetete il procedimento per 3 volte, per far perdere l'amaro.
Quindi scolateli e passateli in un padellino con un cucchiaino di zucchero, sino a quando inizia a caramellare. Toglieteli dal fuoco e fateli raffreddare separati su un foglio di carta forno.
Per servire : disponete per ogni cucchiaio un pò di pesche cotte. Mettetevi sopra uno scampo. Rifinite con un filo di olio al basilico e decorate con la buccia di limone caramellata.

Commenti

  1. Manu complimenti un abbinamento interessante... un fresco agrodolce, bella la presentazione. Baci Manu.

    RispondiElimina
  2. wow che meraviglia!un piatto chic!!complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Mica male per un bradipo :))))

    RispondiElimina
  4. In questo preciso istante l'amore per questo piatto è sbocciato anche per me....bravissima e complimenti....baci Anna.

    RispondiElimina
  5. Passa dal mio blog.....c'è un regalo per te....Ti aspetto!!!!!Mille baci Anna.

    RispondiElimina
  6. Tornato a vedere, mi piace sempre di piu'.
    PS - Sei il mio bradipo cuciniere preferito...

    RispondiElimina
  7. Desidero quei cucchiai, ovvio! La pesche sono un'idea geniale Manu!

    RispondiElimina
  8. di stagione, leggero e stuzzicante, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Manu : grazie mille.

    Federica: grazie.

    Corrado : vedi che allora gli sforzi vengono ripagati ??? E' una soddisfazione !!!

    Anna : grazie tantissime, anche eper il tuo premio.

    Tania : grazie mille.

    Acquolina : rinfrescante, e di questi giorni è quasi d'obbligo !!!! Grazie tantissime.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari