Bocconcini di coda di rospo fritti su tortino di zucca con salsa di lamponi

Sapete quando vi prende una voglia irresistibile di fritto, a cui non sapete proprio resistere ??
Andrebbe bene qualsiasi cosa, l'importante è che sia fritta ... anche la tanto famosa suola di scarpe.
Potendo scegliere però .... direi che anche il pesce va benissimo.
Ho ancora in mente il ricordo di fantastiche guanciole di coda di rospo fritte.
Ma visto che non sono così semplici da trovare (anche perchè in commercio normalmente si trovano solo le code), va benissimo anche un filetto di rana pescatrice.
Per i fortunati, comunque, consiglio di provare le guance, davvero deliziose !!!!

Ingredienti per 2 persone
Per la coda di rospo : 1/2 coda di rospo (piccola) - semola o farina di mais fine per impanare - sale - pepe nero (consiglio Penja) - olio di semi di arachide per friggere
Per il tortino di zucca : 40 gr. patate già lessate e passate - 120 gr. polpa di zucca già cotta (al forno)- 1 cucchiaio albume d'uovo - sale - pepe nero - un pizzico di noce moscata grattugiata - 1 ciuffetto rosmarino e 1 foglia di salvia tritati finemente
Per la salsa di lamponi : 8 lamponi freschi - 1/2 cucchiaino aceto bianco - 1 cucchiaino zucchero semolato

Procedimento
Per il tortino : mescolate tutti gli ingredienti, in modo da avere un composto omogeneo. Quindi fate riposare fino al momento dell'utilizzo in una ciotola, coperto con pellicola, in frigorifero. Al momento di preparare, ricoprite una teglia con carta forno e spennellate di olio e.v.o. Con un coppapasta, ricavate due dischi di composto, spennellateli di olio e.v.o. e cuocete in forno caldo (io ventilato) a 190° per 15 minuti, sino a quando si farà una crosticina dorata.
Per la salsa di lamponi : schiacciate in un colino i lamponi, in modo da eliminare i semini, mescolate il loro succo con lo zucchero e l'aceto e regolate di sapore.
Tagliate a pezzetti la coda di rospo, tamponateli e passateli nella farina con il pepe (consiglio di friggere il pepe, in modo da farlo profumare maggiormente). Friggeteli in olio caldo e scolateli subito dopo 1 minuto, in modo da mantenerli morbidi. Asciugateli su carta assorbente. Quindi salateli. (se fosse necessario, teneteli in caldo nel forno).
Servite il tortino con sopra i bocconini di coda di rospo fritti, macchiate il piatto con qualche goccia di salsa ai lamponi e rifinite con qualche foglia di insalatina.

Commenti

  1. delizioso...e poi fritta e buona anche la suola delle scarpe, come si suol dire qui in maremma!

    RispondiElimina
  2. Riesci sempre a fare delle cose particolari e deliziose!

    RispondiElimina
  3. Ecco la coda di rospo non l'ho mai mangiata, ma come hai detto bene tu, fritta è buona anche una scrpa! Quindi perchè non provare a fare questo frittino? A vederl osembra così buono, è davvero invitante, nonostante l'abbinamento degli ingredienti sia molto particolare!

    RispondiElimina
  4. Si vede che la tua è una vera e propria passione per la cucina .....ma non hai mai pensato di praticarlo come lavoro??......bravissima come sempre

    RispondiElimina
  5. sweetmaremma : mai detto è stato più giusto di questo !!!

    lisbeth : grazie tantissime. Fortunatamente tra i tanti esperimenti, qualcosa si salva !!!

    Mirtilla : grazie mille. La coda di rospo è un pesce un pò asciutto. La cottura prolungata tende poi a renderla un pò stopposa. Ma con una frittura velocissima dà il meglio !!!

    Masterchef : francamente non credo ne sarei in grado !!! Ma apprezzo comunque il complimento. Grazie tantissime !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari