Cassatina rivisitata


Fuori piove ... ho bisogno di dolci morbidezze e di qualcosa di rassicurante.
Così lascio che sia lui, per una volta, a parlare per me.
Buon fine settimana anche a voi.

Ingredienti per 2 persone : 100 gr. ricotta - 1 albume - 25 gr. zucchero semolato - 1 cucchiaino di miele di acacia - 12 gr. canditi di arancia - 12 gr. nocciole tostate e spellate - 1 cucchiaio confettura di albicocche - 1 foglio colla di pesce - 20 gr. cioccolato fondente + 1 cucchiaio latte per la salsa da accompagnare

Procedimento
Ammollate per 10 minuti la gelatina in acqua fredda.
Setacciate la ricotta, aggiungetevi il miele (eventualmente leggermente riscaldato per renderlo più fluido), i semi di una bacca di vaniglia lunga 3 cm. aperta e raschiata, le nocciole tritate grossolanamente al coltello ed i canditi, tritati anch'essi al coltello.
Aggiungete la colla di pesce, scolata, strizzata e sciolta in un cucchiaio di acqua calda.
Profumate con una o due gocce di aroma di fiori di arancio (ma è facoltativo, visto che non a tutti piace e l'aroma è "importante").
Montate a neve l'abume, quindi unitevi lo zucchero, sempre continuando a montarlo, ed ottenendo così una meringa. Incorporatela delicatamente al composto, mescolando con movimenti dal basso verso l'alto, per non smontare la crema ottenuta.
Chiudete la base di due coppapasta con pellicola trasparente.
All'interno ricoprite le pareti con un cerchio di acetato.
Versatevi il composto di ricotta e mettete in frigorifero a rassodare.
Sciogliete su fuoco basso la confettura con un cucchiaio di acqua e un cucchiaino di zucchero. Versate la crema all'albicocca sulle mousse e mettete di nuovo in frigorifero a solidificare.
Al momento di servire, sformate le mousse in piatti individuali e servite nappando con una salsa al cioccolato, preparata facendo sciogliere il cioccolato fondente tritato con il latte, a bagnomaria o al microonde.

Commenti

  1. Semplicemente meravigliosa...Sei magica!

    RispondiElimina
  2. Mooolto moolto interessante!!! Bravissima

    RispondiElimina
  3. Dalla foto mi sembrava cotta al forno e invece è un fantastico dolce fresco. Lo proverò al più presto. Grazie e bravissima.
    Ciao Gloria

    RispondiElimina
  4. che meraviglia! con questo dolce si dimentica la pioggia e tutto l resto :-D
    buon fine settimana!
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Che voglia di provarla subito.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  6. da svenimento!
    e bellissimo il blog.. siamo tue nuove followers!
    dai un occhio se ti va a
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci!

    RispondiElimina
  7. MA guarda un pò che rivisitazione originale!?! Hai avuto proprio un ottima idea perchè credo sia molto buona... forse meglio dell'originale! ^-^ Buon weekend!

    RispondiElimina
  8. Io adoro la cassata e questa rivisitazione è molto intrigante.
    la proverò......un'interessante alternativa. Sembra ottima.
    Ciao e buon week end

    RispondiElimina
  9. che idea golosa! bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  10. UnaZebrApois : ma grazie tantissime. Non ti nascondo che non mi dispiacerebbe essere una maga o una streghetta !! Una bacchetta per rassettare sarebbe il mio sogno !!!!

    Francesca : grazie mille.

    gloria cuce' : in effetti è una delle rare volte che il forno rimane spento. Anche se adesso arriva la stagione in cui dà il meglio ...

    Acquolina : e non fa mai male, vero ???


    Susy : grazie mille !!

    MMM : piacere di conoscervi. ricambio subito la visita !!!

    Mirtilla : i sapori sono molto freschi e piacevoli. Grazie tantissime.

    viola : è un grande classico, anche io la adoro !!

    sweetmaremma : grazie tantissime.

    Milina : grazie infinite.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari