Hamburger di salmone su crema di zucchine e cetrioli e vinaigrette alla senape

L'estate sta volgendo al termine .. o almeno così mi piace credere (non so voi .. ma francamente a me iniziano un pò a stare antipatici canotte, sandali ed infradito).
E' ancora presto per lanciarsi su confortanti zuppe di orzo e speck, che mi aspettano al varco (con tanto di Lagrein che riposa in cantinetta .. ancora qualche settimana e poi è la sua ora).
Ma visto che c'è ancora calduccio, e che il pesce continua ad avere le sue attrattive (il salmone poi per me le ha sempre ... non sarà un pesce eticamente correttissimo ... ma mi piace troppo, che ci posso fare ..... mi farò un pò di purgatorio per questo), per me c'è ancora posto, ma soprattutto voglia di mangiare qualcosa di leggero e piacevole, soprattutto dopo i bagordi e gli stravizi che ci si concede nel periodo di ferie !!!

Ingredienti per 2 persone
Per il salmone : 200 gr. salmone fresco - sale - pepe - erba cipollina - 1 cucchiaino di succo di lime e la sua buccia grattugiata - paprika dolce - olio e.v.o. - sale nero delle Hawaii
Per la crema di zucchine : 1 cetriolo - 1 zucchina - sale - pepe bianco
Per la vinaigrette : 2 cucchiai olio e.v.o. - 1/2 cucchiaio aceto di Moscato - 1 cucchiaino di grani di senape

Procedimento
Per la crema : Ricavate la parte bianca della zucchina, pesatene 300 gr. e tagliatela a pezzetti; cuocetela a vapore o nel forno a microonde.
Passate nel sale il cetriolo intero e fatelo spurgare per 20 minuti. Quindi lavatelo, spellatelo, pesatene sempre 300 gr. e frullatelo con la zucchina. Regolate di sale e pepe e tenete da parte. Se occorre, e il cetriolo fosse ancora troppo amaro, potete aggiungere un pizzico di zucchero.
Tritate al coltello il salmone (dopo aver eliminato pelle ed eventuali lische) ed insaporitelo con erba cipollina tagliata con la forbice, un pizzico di pepe nero, un pizzico di paprika dolce, buccia di lime, un cucchiaino di succo di lime e sale. Fate delle svizzere, mettendo il pesce dentro dei coppapasta. Schiacciate in modo da dare una bella forma tondeggiante e regolare. Cuocetele su una griglia leggermente unta di olio per 2-3 minuti per lato.
Per la vinaigrette : emulsionate l'olio con l'aceto, i grani di senape pestati ed un pizzichino di zucchero, se l'aceto fosse troppo acido.
Servite l'hamburger di salmone sulla crema di zucchine e rifinite con il sale nero e la vinaigrette alla senape.

Commenti

  1. Sublime !!! il salmone piace moltissimo anche a me e devo dire che se questa sera mi inviti a cena e mi fai il salmone cosi' vengo subitissimo!!!

    Un bacio Francesca

    RispondiElimina
  2. Facile facile, ma tanto buono!!
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  3. Sale nero delle hawai??co'ha di particolare? non l'ho mai sentito :) ero rimasta al sale rosa dell'himalaia

    RispondiElimina
  4. mah che strano! Non avevo mai visto ne mangiato niente di simile prima d'ora...ma lo trovo fantastico! Io il salmone lo adoro... lo mangio quasi tutti i giorni! Quindi figurati se mi faccio sfuggire questo hamburger! ^__^

    RispondiElimina
  5. Il salmone è irressitibile, diciamolo!
    Non amo l'hamburger classico, ma quelli alternativi sì: di recente ne ho provato uno vegan (non ancora pubblicato) ...
    Bentornata :)

    RispondiElimina
  6. Io aspetto con trepidazione le zucche e il Lagrein!A dire la verità mi sono già buttata su ricette super autunnali, ma questo tuo strascico d'estate è davvero notevole!Adoro gli hamburger, anche di pesce, e serviti con la cremina e la vinaigrette alla senape (che adoro) diventano ancora più interssanti!Gnam!ciao :)

    RispondiElimina
  7. eh, come ti capisco, farne a meno per me è difficile ma ci provo, intanto fantastico sulla bontà della tua ricetta, bravissima!

    RispondiElimina
  8. sembra davvero buono in particolare per me che non amo molto le lische nel pesce

    RispondiElimina
  9. bello questo burger!!!un modo raffinatissimo di piazzare il salmone in tavola!!!Ma quanto mi piace!!!

    RispondiElimina
  10. uhmmmm acquolina in bocca! Brava!!!!

    RispondiElimina
  11. Francesca : grazie tantissime.

    CorradoT : dopo le ferie, e soprattutto in questo periodo, non disdegno le preparazioni più rapide !!!

    cuoca gaia : il sale nero non ha un sapore particolare e caratteristico. Però è molto bello e decorativo, e mi piace molto usato sul bianco e sul rosa del pesce, proprio per l'effetto visivo che fa. Viene reso nero trattandolo con la lava vulcanica. Va benissimo anche un fior di sale, basta che non sia fino (proprio per trovarsi i granellini o le scaglie di sale che poi si sciolgono in bocca).

    Mirtilla : lo mangerei anche io tutti i giorni, poi per tanti motivi, in realtà non lo mangio così spesso (o non abbastanza spesso). E così quando lo cucino mi dico sempre : perchè faccio passare così tanto tempo ?? Però è bello ritrovare gli amori perduti !!!

    Milena : grazie tantissime. Io invece non ne ho mai mangiati di vegetariani, ma adesso che ho capito che mi piacciono (soprattutto gli alternativi) sono curiosa di provarlo. Aspetto il tuo per illuminarmi ed ispirarmi !!!

    meggY : in effetti hai ragione, sarà per colpa di questa ondata di maltempo, o forse l'accorcarsi così veloce delle giornate .. ma ormai io mi sento completamente in autunno !!! Ma mi devo ancora abituare ... anche se con la cucina anche io ho già fatto il cambio di stagione. Ora mi devo occupare solo dell'armadio !!

    breadandbreakfast : grazie mille. Avessi solo questa di debolezza, sareo fortunata !! Invece ... ne ho .... un sacco !!!

    Aurore : hai ragione, anche io quando trovo molte lische, poi non riesco più a gustarmi completamente il pesce. Per questo adoro anche io quelli con poche lische, o con "ossi" o un'unica spina dorsale, come la coda di rospo.

    UnaZebrApois : in effetti il salmome è un pesce vario : può essere triste, pensando a certe scatolette o a certi prodotti affumicati. Oppure sontuosissimo, cucinato intero o arrosto. Il mio hamburger magari non è proprio il modo più elegante per servirlo, ma di sicuro è molto gustoso !!! Grazie mille.

    colores : grazie infinite.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari