Spezzatino con porcini

E' molto facile e presumibile che questa settimana continui con un menu a base di funghi.
Forse ne ho presi troppi, o forse continuo ostinatamente a comperarli, ma come vi ho già detto approfitto di questa abbondanza.
E quindi "insisto" con la cucina di sottobosco.
Questa preparazione non è molto diversa da un normale spezzatino.
Tuttavia, al posto dei classici piselli o patate (che uso di solito) ho utilizzato i porcini freschi ed ho aromatizzato la preparazione con un bel pizzico di cumino (anche quello l'ho sempre detestato, invece ora è amore puro .. sarà che ho cambiato marca ....).
Inoltre ho fatto marinare la carne nel vino per una notte, così da renderla più mordida ed accorciare i tempi di cottura, senza poi usarla per cuocere la carne, in modo da mantenere la preparazione più leggera e digeribile.
Come tutti (forse) amo stracotti e brasati al vino rosso, ma anche nelle migliori interpretazioni, proprio per via della marinata ultraridotta, risultano sempre un pò pesanti.
Visto che la gastrite ha cominciato a farsi sentire, non mi sembrava davvero il caso di rovinare definitivamente il mio stomaco .. ho ancora qualche ricetta da provare !!!!
Questa è la preparazione ....

... e portate pazienza per foto, parole o frasi "rampicanti" ... sono periodi così ...

Ingredienti per 2 persone : 300 gr. cappello da prete tagliato a dadi non troppo grossi – 1 pezzo di pancetta tesa - 200 gr. funghi porcini freschi– vino rosso per marinare la carne – 1 spicchio di aglio – 1 scalogno – 1 porro – ½ cucchiaio di concentrato di pomodoro – brodo o acqua calda per cuocere (sarebbe decisamente meglio il brodo)– spezie (cumino, paprica e peperoncino di Cayenna) – erbe aromatiche (alloro, salvia e rosmarino) – sale – pepe nero

Procedimento
La sera precedente, mettete in una ciotola la carne con la parte bianca del porro affettata sottilmente. Unite una foglia di salvia ed un ciuffo di rosmarino.
Coprite con vino rosso, chiudete con pellicola e fate riposare in frigorifero per ½ o 1 giornata.
Il giorno successivo, scolate la carne, eliminando il porro e gli aromi.
Tritate finemente lo scalogno e rosolatelo dolcemente in una pentola con uno spicchio di aglio e una foglia di alloro. Unitevi un pezzetto di pancetta intero.
In una pentola a parte fate saltare la carne (salata e pepata) con un ciuffo di rosmarino, quindi unitela al soffritto. Fatela insaporire per qualche istante.
Versate un mestolino di brodo (o acqua calda) in cui avrete sciolto il concentrato di pomodoro. Aggiungete un pizzico abbondante di ogni spezia e cuocete coperto per almeno un’ora.
Cuocete la preparazione dolcemente. Quando la carne sarà tenera, eliminate aglio, alloro e pancetta.
Unitevi i funghi (puliti ed affettati sottilmente).
Se necessario bagnate con qualche cucchiaio di brodo e continuate a cuocere coperto per altri 15-20 minuti.
Al termine regolate di sale e pepe e profumate con un po’ di erbe aromatiche tritate (salvia, rosmarino e prezzemolo).

Io l'ho servito con patate aromatizzate ai semi di finocchio : pelate e tagliate a dadoni due grosse patate. Mettetele in una pentola antiaderente strofinata di aglio con una noce di burro. Coprite con metà acqua e metà latte. Salate e portate a bollore. Cuocete coperto per una ventina di minuti (sino a quando saranno tenere). Se necessario aggiungete altro liquido. Al termine, regolate di sale e pepe e profumate con semi di finocchio pesati ed una grattatina di noce moscata.



Commenti

  1. uno spezzatino veramente gustoso e particolare con spezie e profumi inebrianti. Mi piace molto anche l'abbinamento con le patate aromatizzate. Bravissima baci

    RispondiElimina
  2. Questo spezzatino mi invoglia a tirar fuori una forchettina e... gnam, me lo pappo tuttooooo! Buonissimo di sicuro!

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non amo molto lo spezzatino, ma per questo con i funghi potrei farci un pensierino ,sembra così buono! Un abbraccio buona serata

    RispondiElimina
  4. buonissimo, ai funghi!!!A casa mia non se ne mangiano molti e questo non fa che aumentare la mia voglia di prepararli (e di papparli!!!)!Complimenti per l'ottima ricetta!!!

    RispondiElimina
  5. A un piatto così non si resiste!

    RispondiElimina
  6. Le pellegrine Artusi : grazie tantissime. In effetti le spezie lo rendono un pò più originale rispetto alle versioni tradizionali.

    Gialla : e lo dici a me ??? Grazie mille !!!

    Mirtilla : anche a me fa pensare un pò a certe cene tristi .. fatto così però l'ho trovato più interessante del solito !! Grazie.

    UnaZebrApois : allora non stai facendo come me ... quasi una cura !!!!

    Milla : grazie tantissime.

    RispondiElimina
  7. mmmhhhh gnam gnam..... questo è l'unico commento che mi viene in mente...ciao

    RispondiElimina
  8. Marsettina : grazie cara.

    Masterchef : più chiaro di così ..... poche lettere, ma efficaci.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari