Crepes con farina di castagne, pasticcera al limone e mele speziate

Va innanzitutto detto che non vado proprio pazza per la farina di castagne... c'è moooolto poco feeling fra di noi.
Ogno volta provo a mangiare il castagnaccio (chiamato amorevolmente pattona .. un nome, un programma) ma continua a convinvermi assai poco !!
Nonostante tutto ho provato a farlo alcune volte .. non si sa mai che inizi a piacermi, ma sempre con scarsissimi risultati.
Ho fatto anche delle versioni salate, con ricotta, porcini e prosciutto affumicato .. diciamo già meglio, ma ancora poco soddisfacente per me.
E' inutile che mi ostini .. nemmeno io posso adorare tutto.
Ma visto che faccio davvero fatica ad arrendermi, gli ho dato ancora una possibilità.
E questa volta ho provato a fare delle crepes dolci "con" farina di castagne (e non "di"). Praticamente, invece di usare grano tenero al 100%, ho usato metà farina di castagne.
E così si inizia davvero a ragionare.
Poi ho scoperto anche che il sapore della farina di castagne si sposa a meraviglia con il limone, gli dà quella freschezza di cui manca.
Il risultato è stato una crepe dal profumo dolce ma delicato di castagne, farcita con una pasticcera al limone (che a me piace fatta con l'amido di mais piuttosto che con la farina 00 di grano tenero, la trovo più fine e delicata) e il tutto abbinato a delle mele spadellate e un pò speziate.
Insomma .. tutti saporini importanti che però abbinati fra loro danno un risultato davvero fresco e piacevole.
Finalmente posso dire di aver fatto con la farina di castagne qualcosa che mi piace sul serio.

P.S. : potete anche aumentare la percentuale di farina di castagne delle crepes, ma io non supererei i 75 gr.

Ingredienti per 6 persone (due crepes a testa)
Per le crepes : 2 uova intere grandi - 50 gr. farina 00 - 50 gr. farina castagne - un pizzico di sale - 10 gr. zucchero semolato - 250 gr. latte
Per la pasticcera : 3 tuorli - 75 gr. zucchero semolato - 15 gr. maizena - 300 gr. latte - un pizzico di sale - buccia di limone
Per le mele : 4 mele golden - 5 cucchiai zucchero di canna - rhum - 1 bel ciuffo rosmarino - un pizzico di 4 spezie francesi (quindi cannella, chiodo di garofano, noce msocata, pepe) - una noce di burro - succo di limone

Procedimento
Setacciate le farine e fate una fontana. Sgusciatevi al centro le uova. Unite il sale, e due o tre cucchiai di latte. Iniziate a mescolare, ottenendo un composto omogeneo, ed incorporando tutto il restante latte. Quindi unitevi lo zucchero ed il burro sciolto ormai freddo. Mecolate per bene e poi coprite con pellicola, lasciando così riposare per almeno un'ora (a temperatura ambiente).
Quindi ungete leggermente un padellino con un filo di olio e.v.o. non intenso. Scaldate il padellino, asciugatelo con carta assorbente e poi versatevi un mestolino di composto, ruotando la padella. Fate cuocere la crepes prima da un lato e poi giratela delicatamente dall'altro. Procedete così fino ad esaurimento del composto.
Tenetele da parte.
Per la pasticcera : scaldate il latte con dentro dei pezzi di buccia di limone (solo la parte gialla), portandolo a bollore. Quindi togliete dal fuoco e fate un pò intiepidire.
Sbattete i tuorli con lo zucchero. Aggiungete poi la maizena setacciata ed un pizzico di sale.
Versatevi il latte, sempre mesoclando. Filtrate al colino e mettete la crema su fuoco, portandola a bollore.
Quando avrete raggiunto la giusta densità, toglietela dal fuoco, e fatela raffreddare mescolando spesso.
Alla fine della cottura, per avere un profumo di limone più intenso, potete aggiungere un pizzico di buccia di limone grattugiata.
Per le mele : pelatele, eliminate i semi e tagliatele a pezzetti. Bagnatele subito con del succo di limone per non farle annerire.
Spadellatele velocemente con il rosmarino, lo zucchero di canna ed il burro, fatti prima leggermente caramellare.
Quindi sfumate con il rhum e per ultimo rifinitele con un pizzico di miscela 4 spezie francesi.
Cuocetele brevemente, così da non farle spappolare.
Al termine eliminate anche il rosmarino (fate attenzione comunque a non farlo bruciare, altrimenti diventa amaro).
Farcite le crepes con la crema pasticcera, ripiegatele in 4 e poi passatele in forno caldo a 180° per una decina di minuti. Servite con le mele tiepide, dopo aver spolverato con zucchero a velo.

Commenti

  1. La farina di castagne ha uno strano effetto su di me.. il sapore non mi fa impazzire ma quando mangio il castagnaccio inizio con un assaggio un po' schifato e poi finisco per magnarne una fettona, tutta soddisfatta. Penso sia colpa della consistenza umidina :)
    Questo utilizzo è molto originale e invitante!

    RispondiElimina
  2. Se tu sapessi che sono settimane che vado curiosando per trovare una ricettina buona per utilizzare un pacchetto di farina di castagne acquistato sotto un impulso incontrollabile..sarà perchè mi piacciono troppo le castagne?...e finalmente eccola ^_^
    mhmmm già mi sento l'acquolina in bocca...
    Ciao e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  3. Anche io non vada matta per farina di castagne nei dolci, mi piace pero' nel salato. Ma queste crepes con la farcia di crema al limone (che peraltro ammicca da un angolo)sono un discorso a parte :)

    RispondiElimina
  4. Mi dici cortesemente con quale vino potrei accompagnare il tuo dessert ?

    RispondiElimina
  5. Che spettacolo!
    Perchè non provi con qualcosa di salato: gnocchi, maltagliati, tagliatelle vengono appetitosi se accompagnati da un sugo corposo e saporito (maiale,cacciagione,funghi) o con ricotta...
    La farina di castagne è un pò difficile da lavorare ma può essere una buona alternativa al cacao se usata nella pasta all'uovo.
    I tuoi dolci però son sempre i tuoi dolci!

    RispondiElimina
  6. Ciao, noi invece adoriamo questa particolare farina, proprio per il suo gusto forte e deciso...poi sai, ognuno ha i suoi gusti no!?
    Non sapevamo però si sposasse benissimo con il limone, queste dolci crepes potrebbero essere delle buonissime cavie!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. sfiziosissima ricetta. da provare sicuramente. sono anche curiosa di sentire la differenza tra la crema pasticcera preparata con l'amido di mais e quella preparata con a farina 00.

    RispondiElimina
  8. La farina di castagne non ha trovato mai spazio della mia credenza....devo riservaglierlo....potrei fare questa meravigliosa preparazione.....kiss kiss

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia!!! Mele speziate e pasticcera insieme sono divine!

    RispondiElimina
  10. Passiflora : il castagnaccio ha indubbiamente una consistenza tutta sua. Anche a me è capitato di mangiarne comunque una fettona, come scusa ho detto che cercavi di capirlo .... ma non ho ancora ben capito ... Grazie mille !!

    Mary : anche io vengo presa da questi raptus .. è una situazione che capisco benissimo !!! Grazie tantissime.

    Katia : la devo approfondire anche io sul salato, credo di essermi persa fin troppo !!!

    Anonimo : Io sono per il sidro dolce o un moscato d'asti !! I miei genitori hanno adorato l'accostamento col sidro .. vero papà ??

    Matteo : grazie per il consiglio. Ora ho la confezione di farina da finire, credo che proverò a fare la pasta come mi consigli tu. Ho giusto una bottiglia di vino adatta per piatti belli "corposi". Cerco in rete le giuste proporzioni !!!

    Manuela e Silvia : è decisamente un sapore importante, quello della farina di castagne. Quello che mi lascia sempre un pò perlessa è la nota affumicata che si sente. Tanto per dire, mia madre adora il castagnaccio, e come lei tantissime persone. Ma per me è come l'anice o la liquirizia .... dobbiamo ancora capirci !! Grazie !!

    Paola : la pasticcera con l'amido risulta più leggera .. diciamo che sa meno di farina e lascia sentire di più gli aromi. Io me ne sono innamorata e non l'abbandono più !!

    Kiss kiss Anna : ha un sapore davvero deciso, si ama o si odia. Ma vale sempre la pena provare ... pensa che io continuo a prenderla anche se mi lascia perplessa !!! A volte sono strana pure io ... Baci

    lerocherhotel : Grazie infinite. Anche io adoro in inverno questi dolci speziati e avvolgenti !!

    RispondiElimina
  11. Stavo giusto pensando ad una ricetta dolce con questi abbinamenti..farina di castagne e limone!
    tipo biscotti di castagne farciti con crema al limone!
    Avevo giá provato questa coppia con una crema di castagne (ma con quelle fresche, la mia famosa castagnella)e un po' di limone...ottima!
    Ah, se ti interessano ricette salate (anche se vista la data del post o la farina ha fatto le farfalline o ti sarai giá sbizzarrita ad investigare ;) ) potresti curiosare sul mio blog
    lesmandonguilles.blogspot.com
    tipo gnocchi di patate e farina di castagne con pesto di noci e salvia....
    un saluto!

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti ,
    non potendo mangiare latte e suoi derivati , il frumento con i suoi derivati vorrei sapere se si possa sostituire la farina 00 con una che io possa utilizzare tra riso mais e grano saraceno e il burro con l'olio in che percentuale lo posso fare. grazie

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari