Marmite dieppoise .. o quasi - ossia zuppa di pesce di Dieppe

Non importa che tempo faccia fuori, se è estate o primavera, se c'è sole o pioggia. Per me è sempre tempo di zuppa !!
Navigando in rete, ho scoperto questa ricetta tipica normanna.
Essenzialmente è una zuppa di pesce rifinita con la panna e a base di liquido di cozze e vino bianco al posto del brodo di pesce.
E' stata una piacevolissima scoperta. E' saporita, dolce, confortante .. devo dire che raramente ne ho fatte di così buone.
Mi sono presa qualche libertà sulla realizzazione, personalizzandola un pò in base alle mie abitudini. E comunque in rete ci sono davvero tantissime versioni, come normalmente accade per le ricette tipiche !!
"Forse" la quantità di panna che ho aggiunto è inferiore a quella che ci andrebbe, ma non volevo coprire eccessivamente i sapori. E questa zuppa ne ha .... eccome !!! Provare per credere ...

Ingredienti per 2 persone : 450 gr.cozze - 1 coda rospo - 150 gr. filetti di sogliola - 2 capesate - 8 gamberi - 1 scalogno - 1/4 porro - 2 pomodori perini pelati - timo - 1 foglia di alloro -prezzemolo - finocchietto selvatico - erba cipollina - 1 spicchio di aglio - 1 pizzico di pepe di cayenna - sale e pepe nero - curry dolce - 200 ml. vino bianco - 2 o 3 cucchiai di panna acida - buccia di limone grattugiata

Procedimento
Cuocete la cozze alla marinara : pulitele per bene e poi mettetele in una ampia padella con 200 ml. di vino bianco, uno scalogno a fettine, uno spicchio d'aglio schiacciato e un gambo di prezzemolo. Fatele aprire. Poi ricavate i frutti e filtrate il liquido.
In una pentola (possibilmente coccio o ghisa) rosolate dolcemente con l'olio lo scalogno ed il porro tritati e la foglia di alloro intera.
Quindi versatevi il brodo delle cozze e portate a bollore, aggiungetevi prima la coda di rospo (tagliata a dadi), poi la sogliola (anche lei tagliata a pezzi). Per ultimo unite le capesante (già pulite e tolte dalla loro conchiglia), poi i gamberi (anche loro già puliti e privati del budellino intestinale) ed infine le cozze. Praticamente i pesci vengono aggiunti alla zuppa in base ai loro tempi di cottura, quindi in successione, in modo che abbiano tutti la giusta consistenza.
Aggiungete il pomodoro a dadini (precedentemente spellato e privato dei semini interni).
Mescolate e fate insaporire per qualche istante, riportando a bollore.
Alla fine unite anche la panna acida, profumate con un pizzico di buccia di limone grattugiata, prezzemolo, timo, finocchietto tritati ed erba cipollina sforbiciata.
Aggiungete un pizzico di peperoncino di cayenna, uno di curry ed il pepe, regolate di sapore e servite con crostini di pane.

Commenti

  1. ah bèh qui c'è poco da dire... gustosissimo... il pesce cucinato proprio come piace a me :)

    RispondiElimina
  2. Non la conoscevo, che acquolina....
    D'accordo sulla panna.
    Zuppa da provare assolutamente.
    Brava, grazie :)

    RispondiElimina
  3. Adoro le zuppe di pesce...mi è venuta proprio fame! Con questo insieme di pesci devo assolutamente provarla! :)))

    RispondiElimina
  4. Erica : io stravedo per le zuppe di pesce. questa ha il grande pregio di non stracuocere il pesce. L'ho trovata molto elegante, ma ugualmente saporitissima !!

    Corrado : ti confesso che non ne avevo mai sentito parlare nemmeno io !! Io ho usato pochissima panna acida (l'acitidà alla fine le da ancora più freschezza) ed il risultato è stato molto saporito, ma molto fine. Poi il brodo delle cozze alla marinara mi ha sconvolto : molto meglio del solito brodo di pesce che preparo per le zuppe !!

    RispondiElimina
  5. kitchenqb : le faccio raramente, visto che saiamo solo in due !! Ci ritroveremmo zuppa per metà settimana... Questa invece è praticissima. Il dolce dei crostacei è ben bilanciato dalla sapidità dei molluschi e dall'acidità del vino. Io l'ho trovata terribilmente buona (particolare non trascurabile ..).

    RispondiElimina
  6. Direi che la zuppa parla la dosa e l'uso della panna in questa ricetta mi intriga tantissimo....mette fame solo a guardarla!!baci Imma

    RispondiElimina
  7. dolci a gogo : ciao imma, grazie tantissime. Anche io sono stata incuriosita dall'uso della panna. E qui ci sta davvero bene. grazie.

    RispondiElimina
  8. panna sì ma anche per me poca nei piatti salati (mentre nei dolci...) chissà che profumi e che sapori, bravissima!

    RispondiElimina
  9. Acquolina : nei dolci tutto è concesso, soprattutto esagerare !!! Grazie tantissime.

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari