Mousse di caprino con gamberi e aceto balsamico

Come una pazza oggi ho deciso di preparare dei biscotti.
Visto che fa caldo, ho pensato di non farli con cioccolato fondente .. molto meglio il bianco .. si scioglie di meno ... come no ... non vi dico che facilità tritarlo !!! Ma forse ne sono venuta a capo ....
Poi ho deciso di rispondere ai commenti .. altra missione impossibile ... speriamo almeno di riuscire a postare .... blogger continua a rimanere un grande mistero per me !!
Per ultimo (le belle notizie si danno sempre in fondo) ho saputo di aver vinto il concorso di  Ancutza sulla pasta fillo, anche se aiutata da un bel pizzico di fortuna, e dal tocco magico di Michi. A dimostrazione di quanto la fortuna sia importante nella mia vita, ogni singolo giorno.
Grazie Ancutza, di cuore !!!
Veniamo alla ricetta di oggi : si tratta di mousse al caprino (si sarà capito il mio amore viscerale ??) con gamberi, riduzione di aceto balsamico e una cialdina di mais e papavero per dare croccantezza. Un appetizer veloce, ma decisamente gustoso !!!
Ingredienti per 6 bocconcini
per la mousse : 50 gr. formaggio di capra fresco -50 gr. latte - 50 gr. panna fresca - 1/3 foglio di gelatina - erbe aromatiche (timo, santoreggia ed erba cipollina) - qualche bacca di pepe rosa - sale
3 gamberi lessati tagliati a metà per il lungo - gocce di aceto balsamico ristretto //
per le cialdine di mais : 50 gr. farina di mais - acqua calda - sale - 1 cucchiaino di semi di papavero

Procedimento
Ammollate la colla di pesce per 10 minuti in acqua fredda. Quindi scolatela. Portate a bollore il latte, quindi unitevi la colla di pesce, mescolate e poi unite il caprino sbriciolato. Mescolate per sciogliere bene e poi fate raffreddare.
Unite un pizzico di sale e di erbe aromatiche tritate. Unite anche un pizzico di pepe rosa pestato.
Per ultimo, quando il composto sarà freddo, incorporate la panna fresca montata e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto.
Versate in stampini e poi mettete nel congelatore.
Tirate fuori dal congelatore il semifreddo venti minuti/mezz'ora prima di servirlo (in base alla temperatura esterna - oggi molto simile ad un forno).
Servitelo con gamberi lessati, gocce di aceto balsamico e una cialdina di mais ai semi di papavero.

Per le cialdine : unite alla farina il sale ed i semi di papavero. Versatevi tanta acqua calda quanta ne occorre ad avere un composto non troppo morbido e che non si sbricioli nemmeno troppo (meno di 50 ml, comunque tanta acqua quanto la farina è in grado di assorbirne, sino ad avere un composto sufficientemente legato).
Versatelo fra due fogli di carta forno e stendete il composto molto sottilmente, usando un mattarello.
Quindi togliete il foglio superiore di carta forno e cuocete su una teglia, per circa 10-15 minuti a 180°, in forno già caldo.
Tirate fuori dal forno e poi fate raffreddare su una gratella. Spezzettate le cialdine con le mani.

Commenti

  1. Complimenti per il premio vinto ;-) Meravigliosa questa mousse. Bravissima

    RispondiElimina
  2. ci risiamo .. mi tocca rispondere di nuovo in modo alternativo, tipo anonimo (che pontenti mezzi tenologici ...).. a mali estremi .... ma sono l'unica ?? mah ...

    Deborah : grazie, è ancora una sopresa per me !! Per le mousse ti confesso di essere un pò monotona : ne farei ogni giorno (e davvero poco ci manca). Ma mi piacciono davvero tantissimo !! Poi a base di caprino sono meravigliose !!!

    RispondiElimina
  3. Veramente appetitoso e sfiziosissimo questo piattino :)) buono tutto, dalla mousse alla cialdina..
    e complimenti per la vittoria ^_^
    ..quanto a blogger oggi fa i capricci e a volte non si riesce a commentare sui blog..
    baci e buona serata!

    RispondiElimina
  4. Che dire, sei sempre più brava!!!! complimenti!!! baci baci, Olga

    RispondiElimina
  5. Mary : io ho trovato un modo per commentare da me e dagli altri mettendo nome e url. Un pò più scomodo, ma funziona ... che dire .. ci si adatta !! Grazie tantissime. Io impazzisco per gli appetizer .. e forse si vede !!

    Olga : grazie Olga, sei sempre gentilissima. Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Dunque, già sono dipendente dal tuo semifreddo al caprino, quello con le fragole e l'aceto balsamico. Se tanto mi dà tanto, anche questo mi farà lo stesso effetto ;-)

    RispondiElimina
  7. Complimenti per il premio, mille volte!!
    Anche questo post: sempre piu' brava..... (non e' roba da Benedetta)

    PS - Ti ho risposto, da me, passa a leggere, se vuoi

    RispondiElimina
  8. Da poco conosco la tua città ed è bellissima, come il tuo blog che visiterò spesso.
    ciao
    Enrico

    RispondiElimina
  9. Molto chic :D
    Complimenti carissima per il contest :DDD

    RispondiElimina
  10. Ciao Manu, anzitutto complimenti per il contest!
    Per quanto riguarda la ricetta ammetto di apprezzare moltissimo il tipo di accostamento.. io ho provato nell'ultimo post i gamberi con la feta e l'insieme era delizioso, non fatico ad immaginare quella mousse accompagnata dal croccante del gambero e del biscotto :) che piatto super! Un abbraccio, K

    RispondiElimina
  11. arabafelice : allora non sono l'unica ad essere caprino-dipendente ... e non riesco più a guarire !!! Mi risollevi arabafelice ....

    Corrado : forse con gamberi surgelati (o in salamoia), tortillas, glassa di balsamico e caprino industriale ... non farmi dire 'ste cattiverie che poi mi pento ....

    Lefrancbuveur : ciao enrico, piacere di conoscerti. Io vivo a mantova da una vita, e devo dire che continuo ad esserne innamorata. E' molto storica, ed ha una vita tranquilla. Ed ha una buona cucina ... ma io non sono obiiettiva per parlare della mia città. Sono felice che ti sia piaciuta !!

    Milena : grazie cara. Non ti dico quante mousse da aperitivo faccio ultimamente ... ancora poco e le faccio a colazione ... mica male l'idea ...

    Katia : ho visto il tuo risotto, ed infatti ha catturato subito anche me. Pensa, ho comperato pochissime volte la feta, ma ho scoperto di adorarla. E' fresca e piacevolmente acidula. in estate avremo modo di scambiarci numerose ricette !!! Con tutta la tua nuova meteria prima ... non parliaione .. cerco ancora di immaginarmi i crostacei che sguazzano ...SPETTACOLO !!

    RispondiElimina
  12. grazie a te!
    complimenti da una formaggio-dipendente:).

    RispondiElimina
  13. Ancutza : e siamo in due ... pensa che 10 anni fa non lo volevo nemmeno vedere ....

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari