Polpette di seppia ai piselli con salsa al nero e al basilico

Adoro i molluschi, tutti i molluschi. Dalle cozze, alle vongole (non trascuriamo nemmeno le ostriche), capesante e così via ....
Ma potrei pure svenire davanti ad un piatto di fritto di calamari, seppie al nero o insalata di polpo e patate ...
Ho decisamente un debole per i molluschi. Tutti !!!
A dire il vero, non so bene quando sia cominciata questa cosa : ricordo solo che fino ad un certo momento della mia vita, non volevo nemmeno sentirne l'odore. Ora li pulisco come niente .... e li spadello come se non avessi fatto altro nella vita ....
Ma anche loro ogni tanto mi tradiscono ... soprattutto se pulendoli con la mia "solita" arte e maestria , tolgo l'osso di una seppia, strappo la testa con estrema eleganza, e vado a cercare la sacchetta di nero che mi serve ASSOLUTAMENTE, e lei si rompe.
Perfetto .. meno male che ho una seconda seppia.
La scena si ripete : estraggo, strappo, cerco ... e rompo !!!
Così si fa ... due su due .... a dimostrazione di quanti "incidenti" provoco in cucina ... con la mia arte e maestria ....
Mestamente sono andata al supermercato a prendere due bustine preconfezionate ... è un pò triste .. ma a mali estremi ... rimedi quasi indicibili !!
Però la preparazione è venuta ugualmente buona .
Si tratta di polpette di seppie e piselli (molto ricche di verdura), che vengono fritte e accompagnate da una salsa al nero (che in questo caso si sposa davvero a meraviglia .... trascuriamo la fonte) e al basilico.
Lo dico sempre .. il fritto non si smentisce mai ... pure con il nero di seppia in bustina ...

Ingredienti per 2 persone
Per le polpette : 500 gr. seppie intere (2) - 50 gr. piselli freschi già sgusciati - 10 gr. pistacchi tritati grossolanamente al coltello - 30 gr. di dadini di carota, sbollentati velocemente in acqua salata e poi raffreddati in acqua fredda - 1 cucchiaino di scalogno tritato - 20 gr. di dadini di sedano, sbollentati velocemente in acqua salata e poi raffreddati in acqua fredda - aglio - prezzemolo, erba cipollina - buccia di limone grattugiata - 2 o 3 cucchiai pangrattato - 1 cucchiaio parmigiano - sale e pepe nero - olio di semi di arachide per friggere
Per la salsa : 1 bustina di nero di seppia - 1 tazzina di brodo di pesce - 2 cucchiai panna fresca - 2 cucchiai di vino bianco - 1 cucchiaino scalogno tritato - prezzemolo - un pizzico fecola per addensare - prezzemolo tritato
Per la salsa al basilico, potete usare  questo pesto alle erbe .

Procedimento
Pulite le seppie e tritatele con il frullatore. Mettetele in una ciotola strofinata di aglio. Unite il parmigiano ed il pangrattato. Unite anche lo scalogno, una macinata di pepe , l'erba cipollina sforbiciata, un pizzico di prezzemolo tritato, la buccia di limone. Coprite con pellicola e tenete in frigorifero - non ho aggiunto uova, perchè le seppie sono in grado di legare da sole.
Sbollentate velocemente tutte le verdure, in acqua salata. Raffreddatele subito in acqua fredda.
Unitele al composto di seppia, insieme ai pistacchi, al parmigiano e al pangrattato. Regolate di sale.
Prendete delle noci di composto, usando due cucchiaini, e tuffate in abbondante olio caldo (friggete ad immersione).
Scolatele quando saranno dorate, asciugatele su carta assorbente e tenetele in caldo nel forno.
Per la salsa nera : brasate un cucchiaino di scalogno tritato con poco olio e.v.o. sfumate con due cucchiai di vino bianco. bagnate con poco brodo di pesce (tenetene da parte un cucchiaio per sciogliervi dentro un pizzico di fecola) e due cucchiai di panna. Fate ridurre. Quindi incorporate il nero di seppia e la fecola sciolta in poco brodo freddo. Fate addensare la salsa. Al termine setacciatela ed aggiungete un pizzico di prezzemolo tritato.
Preparate il pesto come indicato qui e conservatelo in frigorifero in una ciotola strofinata di aglio.
Servite le polpette accompagnandole con queste due salsine.

Commenti

  1. complimenti, un piatto di gran classe!

    RispondiElimina
  2. Piatto sofisticato e stuzzicante...poi adoro le seppie!!! Mi piace! :)))

    RispondiElimina
  3. cristi : grazie mille.

    Marjlou : col fritto non si sbaglia mai !!

    kitchenqb : non dirlo a me .. in ogni forma, colore e consistenza !!

    RispondiElimina
  4. E' la prima volta che visito il tuo blog e debbo farti i complimenti per le ricette e per le foto. Brava e a presto

    RispondiElimina
  5. la creatività e i suoi colori : allora grazie per avermi fatto visita, ed anche per le tue belle parole. Fa sempre molto piacere.

    RispondiElimina
  6. originale!! davvero invitante poi, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Erica : ho pensato di riprendere in versione fritto il classico seppie e piselli, aggiungendo poi altre verdure che danno croccantezza. Il risultato mi è piaciuto davvero molto. Grazie.

    RispondiElimina
  8. Ma che meraviglia! Mi piace l'idea della polpetta e il suo nero come salsina per accompagnamento... Un bacione

    RispondiElimina
  9. Katia : eh si .. oggi ho proprio spezzettato le ricette tipiche con le seppie. Povere seppie ... Sei sempre un tesoro, ti sei già trasferita ??

    RispondiElimina
  10. Cucino spesso le seppie, ma non ne ho mai fatto delle polpette: gran bella idea ....

    RispondiElimina
  11. Milena : è stata la prima volta anche per me. Cucinate così hanno davvero il pregio di essere tenerissime e la cottura molto veloce !! Grazie !!

    RispondiElimina
  12. un piatto da chef!!ma quanto sei brava?? tantoooooooooooo!baci!

    RispondiElimina
  13. Federica : grazie , addirittura ... Il piatto fortunatamente è più bello e buono, che difficile... e questo aiuta ...

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari