Spaghettoni con triglie, zucchine e pesto alle erbe

Ricetta del giorno
Ingredienti : una grossa manciata di voglia di spaghetti - un pizzico di masochismo (nel perdere un pò di tempo a pulire il pesce) - una spruzzata di curiosità, nel provare un pesto nuovo

Il risultato ?? Un'enorme soddisfazione nel mangiare un immenso piatto di pasta.

Ma d'altronde dovevo pur riprendermi da una nottataccia, passata fra letto ed antidilorifici, e cosa c'è di meglio di un bel piatto di pasta per far passare quel senso di stordimento, di confusione e di straniamento, che mi faceva tanto assomigliare al pesce che avevo davanti, da pulire....
Vabbè .. non avrò avuto uno sguardo proprio da triglia, ma non era nemmeno uno dei più svegli. ...

In ogni caso, questo piatto di pasta mi è piaciuto davvero tantissimo (e non credo sia colpa della sonno).
Innanzitutto per le triglie, un pesce che a dire il vero non cucino molto spesso, per via delle sue lische. Ma con calma e pazienza, si puliscono senza grossi problemi. E devo dire che il sapore della sua polpa ripaga in peno qualsiasi sforzo.
Poi ho preparato un pesto un pò alternativo, sempre a base di basilico, ma reso più profumato da un pizzico di semi di finocchio, rinfrescato da una pizzico di menta e addolcito da mandorle e pinoli. Ovviamente senza parmigiano.
Ne è uscito un piatto che a mio parere ricorda un pò certi sapori della cucina siciliana, che francamente adoro. E mi è piaciuto, tanto !!!

Ingredienti per 2 persone (abbondante) : 190 gr. spaghettoni
Per il pesto di basilico : 15 gr. foglie di basilico - 10 gr. mandorle spellate - 1 cucchiaino pinoli - olio e.v.o. - ghiaccio -un pizzico di menta essiccata - un pizzico di semi di finocchio - sale - aglio
per il pesce : 2 triglie di scoglio (sui 300 gr.) - aglio - olio e.v.o. - sale - pepe nero e peperoncino di cayenna - erba cipollina - prezzemolo - buccia di limone grattugiata - 1 ciuffetto di rosmarino
per il fondo di pesce : le lische delle triglie - 1 spicchio di aglio - 20 gr. cipolla - 20 gr. carota - 15 gr. sedano - 2 gambi di prezzemolo - 3 pomodorini - 1 foglia di basilico - 1 rametto di timo - sale - 3 cucchiai di vino bianco - acqua calda - sale - pepe nero
per le zucchine : 1 zucchina di circa 100 gr. - olio e.v.o. - sale - pepe nero - timo

Procedimento
Tagliate le zucchine a rondelle con una mandolina e grigliatele, dopo averle unte con poco olio e.v.o.
Salatele e pepatele e al termine profumatele con del timo tritato.
Squamate il pesce, pulitelo e sfilettatelo. Fate marinare i filetti in una piccola teglia strofinata di aglio, con olio e.v.o., pepe nero e di cayenna e buccia di limone grattugiata. Coprite con pellicola e conservate in frigorifero.
Per il fondo : lavate bene i ritagli di pesce (teste e lische). Tritate carota, sedano e cipolla. Versate un filo di olio in una pentola e tostatevi le lische delle triglie. Quindi unite le verdure tritate, l'aglio in camicia e fatele appassire. Sfumate con il vino bianco, e fatelo evaporare.
Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, le erbe aromatiche. Salate e pepate leggermente, e coprite a filo con acqua calda. Portate a bollore e cuocete scoperto per una ventina di minuti, in modo che il fondo si riduca. Al termine eliminate l'aglio e filtrate il fondo al colino, pressando in modo da estrarre tutti i succhi. Tenete da parte.
Cuocete i filetti di triglia in padella con un filo di olio e.v.o. ed un ciuffo di rosmarino, dopo averle salati.
Portate a cottura, bagnando con il fondo. Sminuzzate il pesce con il mestolo e tenete da parte due filetti interi per decorare il piatto.
Al termine insaporite con erba cipollina e prezzemolo tritato.
Preparate il pesto frullando con un mixer ad immersione il basilico, le mandorle, i pinoli, la menta, i semi di finocchio, il sale, l'olio e il ghiaccio. Conservatelo in una ciotola strofinata di aglio.
Lessate la pasta al dente in abbondante acqua salata.
Scolatela ed unitela al condimento di pesce, aggiungendo anche le zucchine.
Fate insaporire, bagnando con qualche cucchiaio della sua acqua di cottura.
Per ultimo unite un cucchiaio di olio e.v.o. a crudo.
Togliete dal fuoco e servite in piatti individuali, rifinendo con il pesto di erbe aromatiche. Decorate con il filetto di triglia tenuto da parte, qualche rondella di zucchina ed un ciuffetto di basilico.

Commenti

  1. Dopo la lettura ho un buco nello stomaco......
    Geniale l'aggiunta di menta e semi di finocchio!!
    BRAVA :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Emanuela, che bontà il tuo piatto! Proprio quello che ci vuole per iniziare al meglio una dira settimana di lavoro o per riprendersi dal tuo intorpidimento, bravissima!! Spero ti riprenda presto! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Ne parli con cosi tanto entusiasmo che avrei proprio voglia adesso una forchetta di questa pasta deliziosa una vera chiccheria!!baci,Imma

    RispondiElimina
  4. Corado : anche a me gli spaghetti fanno sempre questo effetto .... grazie,

    sara favilla : una buona notte di sonno e passa tutto. anche se un piatto di spaghetti aiuta sempre a tirare avanti ... Grazie a te !!!

    dolci a gogo : ciao imma. io prendo così raramente le triglie, che poi quando le compero, mi esalto. E questi sono i risultati... Grazie tantissime.

    RispondiElimina
  5. Questi primi piani mi fanno letteralmente impazzire! Sono stupende le foto così! Per non parlare della splendida ricetta! Brava Manu! ;-)

    RispondiElimina
  6. Kiara : grazie tantissime. Anche per me questi piatti sono una vera passione.

    RispondiElimina
  7. complimenti, deve essere una bontà!baci!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari