Budini al cioccolato e "nocciola"

Come vanno strane le cose ....
Una persona trascorre un bel fine settimana, si muove come se avesse con una tempra d'acciaio inossidabile ... del tipo niente mi può fermare .. non sento nulla .... e poi .... basta una notte e cade tutto il mio castello di carte : naso gonfio a patata, gola infuocata, tosse da ciminiera  e giustamente febbre da cavallo ....
Vi prego ... non ne posso più ..... un secondo prima mi copro con 10 coperte (a giugno fa un impressione) ed un attimo dopo sono là con tutto rovesciato, pure la maglietta mi da fastidio ....
Ecco cosa succede quando non si ha il cosiddetto physique du role ..... l'ho sempre detto che ormai io sto bene solo nella coltre nebbiosa della mia città .....
Non è possibile .......
Ovviamente con 39 non cucino, con 38 riscaldo .. ma appena appena scende a 37 raccolgo le ultime energie rimaste e posso addirittura preparare questo budino.
Una volta fatto, poi me lo godo coricata sul divano davanti ad un film di Doris Day, mi piace sempre guardarli !!!

P.S. : perchè la nocciola è fra virgolette ... semplicemente perchè non è un ingrediente ... usare la crema spalmabile di cioccolato e nocciola più famosa al mondo a volte può essere davvero una gran cosa !!!

Ingredienti per 2 persone : 35 gr. cioccolato fondente - 300 gr. latte - 30 gr. zucchero semolato - 1 uovo e 1 tuorlo (uova grosse) - 1 grosso cucchiaio di crema di cioccolato e nocciole  (siate abbondanti) - 1 cucchiaino di fecola - un pizzico di sale

Procedimento
Scaldate il latte.
Sbattete l'uovo ed il tuorlo con lo zucchero. Unitevi anche la fecola setacciata ed un pizzico di sale fino. Versatevi il latte, precedentemente riscaldato, aggiungendolo gradatamente.
Scaldate con il forno a microonde la crema di nocciole (così da renderla liquida) ed aggiungetela al composto. Tritate il cioccolato fondente e scioglietelo (bagnomaria o microonde). Aggiungete anch'esso alla crema.
Mescolate per bene, in modo da avere un composto omogeneo (se volete, filtratelo). Versatelo in due cocottine di ceramica e cuocete in forno caldo a bagnomaria a 170° per 40 minuti circa (coperto con alluminio, così non si forma la crosticina iniziale). Togliete dal forno quando il composto si sarà rassodato e fate raffreddare, prima di servire.

N.B. : io ho usato solo 30 gr. di zucchero, perchè volevo una sensazione dolce non eccessiva, vista la presenza della crema di cioccolato e nocciola, ma potete anche aumentarla secondo il vostro gusto.

Commenti

  1. deve essere una favola!!!!!!!! da fare assolutamente!!

    RispondiElimina
  2. Che libidine *_* io lo mangio anche con 40 gradi: manda manda!

    RispondiElimina
  3. La febbrona da cavallo non ti ci voleva proprio...E sai che quando anche io quest'inverno mi beccai una febbre storica non riuscii a cucinare, ma come scese a 37° via con sformatini di verza e girelle al limone! Mi dovevo pur riprendere, no?! ;-) E sono certa che con questo budino ipergoloso presto tornerà l'energia anche a te! Un bacio grande e rimettiti!!!

    RispondiElimina
  4. ma davvero febbrone da cavallo?! Mi dispiace... :(
    Pero' il budino e' servito? Con quel famoso cucchiaio abbondante di crema spalmabile che ci butto dentro anche io alla prossima occasione?! Immagino che un po' avra' consolato. Delizioso :)

    RispondiElimina
  5. uauuuu, goduria pura!!! bravissima... guarisci presto!!!

    RispondiElimina
  6. sembra davvero buonissimo!! complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ma dai!!! com'è possibile questo? febbre... mi dispiace, in bocca ala lupo allora...stagoloso e sgluppissimo il budino. buon we, ciao.

    RispondiElimina
  8. Mi spiace per la febbre, spero che ti passi presto!!!
    Questo budino invece e' davvero intrigante!
    Lo faro'....certo che lo faro'!

    Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
  9. Ho sentito dire che il ioccolato con le nocciole facciano miracoli... come stai??? Se ne hai ancora di questa dolce meraviglia ti vengo a curare io :-))

    Dai riprenditi che c'è la bella stagione fuori che ti aspetta!!!

    RispondiElimina
  10. E' successo lo stesso anche a me: 39 e un mal di testa da spaccare.
    L'abbiamo presa laggiu', tra tutta quella gente doveva esserci un untore :)

    RispondiElimina
  11. cuoca gaia : e fai benissimo. bisogna combattere da subito !!!

    saretta m. : ma oggi sono addirittura uscita per prendere della frutta ... si .. con l'energia di un bradipo, ma si procede a piccoli passi !!!

    Katia : è l'unica cosa che rimane appetibile ... mi domando perchè tutto acquisisca un gusto strano .... adesso dalla voglia di cioccolato sono passata a quella di spinaci. mi domando il senso dell'evoluzione ... però sto migliorando !!!

    Federica : grazie tantissime. In queste occasioni le coccole sono vitali !!!

    ValeVanilla : la fortuna dell'nfluenza è che passa e va ... le ginocchia rimangono piegate, ma per quello c'è tempo !!!!

    Lady B. : è una coppetta rincuorante. Grazie tantissime.

    Max : invece è possibilissimo ... aria condizionata ... un virus assassino ... chi lo sa.... Grazie :D

    piccoLINA : ciao paola, grazie, fortunatamente sono già in fase di guarigione, passa in fretta. Anche perchè ero già pronta a mettere la testa nel congelatore ....

    ilcucchiaiodoro : e mi sa che li fanno sul serio !! Datemi una coppa di cioccolato che mi risollevo in un baleno !!! Meglio delle medicine .... A parte gli scherzi, va decisamente meglio. Un fine settimana di riposo e poi sono pronta per ripartire. Come dici tu, la bella stagione ci aspetta !!

    Corrado : i sintomi sono quelli !! Confermo, fortunatamente passa in fretta. Oggi è il terzo giorno e sono già senza febbre, sono addirittura uscita di casa per un'ora ... un miracolo pensando a come stavo ieri .... Coraggio .. e diamo assolutamente la caccia all'untore !!!! Io stavo benissimo prima di partire , giusto il tempo dell'incubazione e mi sono ritrovata un derelitto !!!

    RispondiElimina
  12. ohi ohi! e con la febbre hai le forze di preparare il budino?? slurp con la nutella :)

    RispondiElimina
  13. NO! non vale! presentare un budino così goloso mentre cerco di perdere qualche chilo di troppo! :)
    buon we!

    RispondiElimina
  14. Mi dispiace per la febbre, troppo brutto stare male quando fa caldo!! Il budino dev'essere di un buono, non ho mai provato a farne uno! Un abbraccio e spero vada maglio!

    RispondiElimina
  15. Passiflora : quando ho la febbre per me esistono solo frutta, budini e yogurt ... di necessità ..... ma come vanno giù bene ....

    GIO : abbiamo scelto l'hobby sbagliato .. i chili da perdere sono una battaglia persa per me, soprattutto in estate. E poi stai benissimo così !!!!

    marifra : meglio, ho le energie del bradipo che c'è in me .. ma almeno la febbre non c'è più !!!! Grazie cara, piano piano mi riprendo .....

    RispondiElimina
  16. Una combinación excelente chocolate con avellanas una verdadera delicia gourmet te felicito,me encanta toda la comida Italiana ,el pudín está de lujo,cariños y abrazos grandes.

    RispondiElimina
  17. Rosita Vargas : Como buen italiano yo también soy muy aficionado a la cocina con los que crecí, está en mi corazón. Pero siempre es una gran satisfacción saber que gusta tanto a los demás. Gracias, como se enseña en el Piamonte, con avellanas y chocolate nunca se equivoca. Un abrazo

    RispondiElimina
  18. Ciao Manu, bentrovata ...e ti prendo subito un budino, che delizia!

    RispondiElimina
  19. Ancutza : è uno di quei dolci che non stancano mai, e si ritrovano sempre piacevolmente !! Saranno pure un classico, e sono pure semplici, ma questo non li rende assolutamente meno buoni !!!! Grazie :) !!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari