Insalata di orzo, lamponi e caprino con aceto balsamico

Sono tornata, dopo un bellissimo, lungo ed intenso fine settimana a Roma,  a tema esclusivamente gastronomico.
Si, perché dovete sapete che alcuni mesi fa ho vinto un concorso indetto dal Gambero Rosso con Ajax, il cui premio era (ed è stato) un fine settimana a Roma comprensivo di due lezioni di cucina alla Città del Gusto (così non mi lamento più che non vinco mai nulla ...) .
In poche parole ... ho trovato il modo di cucinare divertendomi anche quando sono in viaggio !!!
E mi sono pure divertita come una pazza, insieme ad una banda di spadellatori provetti !!
Certo ... cucinare la mattina, camminare come una maratoneta di pomeriggio per le vie di Roma, e fare le ore piccole al ristorante di sera richiede una tempra che ancora mi manca ....  ma sto facendo allenamento !!!!
In più mi sono lanciata anche in quello che si potrebbe definire un pellegrinaggio gastronomico : pizza da Pizzarium, spezie e quant'altro da Castroni, birre da Off-license, libri di cucina (che hanno reso la valigia quasi insollevabile) ... e tanto tanto tanto vedere, passeggiare, fotografare, ed ovviamente mangiare.
Ma vi racconterò tutto meglio nei prossimi giorni .... mi sto ancora riprendendo  dalle fatiche .....
Oggi ho preparato un'insalata di orzo, adatta a questo clima semi-tropicale (ma intanto mi muovo solo l'indispensabile, è pur sempre il mio compleanno).
Un piatto unico veloce, leggero e fresco, che associa la dolcezza dei pomodorini con l'acidità di caprino e lamponi, la dolcezza dell'aceto balsamico e la croccantezza di cetrioli e sedano.

Ingredienti (abbondanti) per 2 persone : 200 gr. orzo - 100 gr. caprino fresco - una decina di lamponi - aceto balsamico tradizionale  di Reggio Emilia - 1 piccola costa di sedano - 1 mazzetto di rucola - sale - olio e.v.o.
per i pomodorini : 8 pomodorini datterini - erbe aromatiche tritate (io origano, timo e santoreggia) - olio e.v.o. - uno spicchio di aglio - un pizzico di peperoncino secco tritato
per i cetrioli : 1 cetriolo - sale - un pizzico di menta tritata - pepe nero


Procedimento
Ammollate l'orzo per qualche ora, poi cuocetelo in abbondante acqua salata.
Scolatelo dopo una mezz'oretta (quando è cotto) e raffreddatelo subito con acqua fredda.
Scolatelo per bene.
Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, eliminate i semi interni e tagliateli a dadini.
Fateli marinare in una ciotola strofinata di aglio con tutti gli ingredienti, coperto con pellicola ed in frigorifero.
Strofinate il cetriolo (ancora con la buccia) di sale per alcuni minuti, così da fargli perdere l'amaro. Quindi lavatelo, asciugatelo, pelatelo e tagliatelo a dadini, eliminando la parte centrale con i semini. Fatelo marinare in una ciotola con un pizzico di menta tritata e di pepe nero macinato (sempre in frigorifero).
Lavate la costa di sedano, eliminate i filamenti con il pelapatate e tagliatela a dadini (e poi riponete sempre in frigo).
Lavate e tamponate con delicatezza i lamponi, per asciugarli.
Versate l'orzo in una  grossa ciotola strofinata di aglio.
Unitevi i pomodorini, i cetrioli ed il sedano. Insaporite con un filo di olio e.v.o. e regolate di sale. Fate insaporire per una mezz'oretta, a temperatura ambiente.
Prima di servire, unitevi anche la rucola tagliata grossolanamente, il caprino fatto a pezzetti ed i lamponi, tagliati a dadini. Servite in piatti individuali rifinendo con un goccio di aceto balsamico.

Per bellezza estetica, potete servire l'insalata di orzo, formando dei cilindri con dei coppapasta e poi decorandola con caprino, lamponi e rucola.

Commenti

  1. Buongiorno cara! (Auguri di nuovo)
    Avevo intravisto delle foto su fb erano mica quelle? Ma quanto è belle vincere questi premi???
    Oggi solo piatti freddi fa troppo troppo caldo!

    RispondiElimina
  2. Ma dai...che brava!!! A me piace moltissimo la Città del Gusto, ci sono stata spesso...non vedo l'ora di leggere i racconti e di vedere le foto! Buonissima questa insalata...prendo nota, che di pranzi leggeri non ne ho mai abbastanza!

    RispondiElimina
  3. ilcucchiaiodoro : grazie ancora Donatella. Si si, le foto sono quelle, mi sono divertita tantissimo, anche perchè ovviamente una persona non se lo aspetta. Io poi sono di un pessimismo per queste cose .... Anche io oggi ho iniziato lo sciopero del forno, è troppo pure per me !! :D

    Greta : io non c'ero mai stata, anche perchè la zona Eur è un pò fuori, e non mi è mai capitata l'occasione di partecipare ad un corso. E' stato davvero divertente, utile ed assai "ispirante".
    Per i pranzi hai ragione, sai, di cose leggere, soprattutto adesso che inizia il calduccio, non ci si stanca mai !! Grazie :D !!!!

    RispondiElimina
  4. che bel premio! tantissimi auguri!!!
    (che belli quei lamponi, anche in versione salata!)

    RispondiElimina
  5. COMPLIMENTI PER IL PREMIO E PER LA RICETTA, PER ME INSOLITA, NON USO IN GENERE L'ORZO, MA LA PROVERO'

    RispondiElimina
  6. Acquolina : un premio bellissimo. Regalare un esperienza è molto più emozionante. E poi Roma ... mi si pare il cuore ogni volta che ci vado .... è fantastica !!!

    mariangela : i lamponi non sono (come dico io) molto piaciosi ... sembrano dolci, ma poi sono un pò asprigni .... hanno una consistenza tenera .... Devo dire che usati in insalata forse sono più piacevoli che da soli !!! Ha un gusto un pò insolito, ma è davvero rinfrescante e molto piacevole, soprattutto adesso che siamo in piena estate !!!

    RispondiElimina
  7. Proprio un bel premio!!!
    Ma com'e' buona la pizza da Pizzarium, vero?

    RispondiElimina
  8. Auguroni di buon compleanno! :)
    Le insalate col caprino mi piacciono proprio, io di solito metto barbabietole oppure uva... ma trovo ottima l'idea dei lamponi!
    Grazie per essere passata a trovarmi, credimi non vedo proprio l'ora di tornare in Europa... :)
    Un abbraccio, K

    RispondiElimina
  9. Ho sbirciato tra le tue foto su fb e attendo i particolari di questo we...Ora ho capito perchè dicevi che la valigia era meglio se la lasciavi intatta! Ottimo, fresco ed estivo questo tortino! Di nuovo tanti auguri!
    Un bacio
    Ps Buona la pizza del Bonci, eh?!

    pps stavolta dimmi che siete scesi in treno :-)...

    RispondiElimina
  10. Accidenti ad averlo saputo avremmo potuto incontrarci;( !Speriamo nella prossima volta. complimenti per la tua vittoria e per il piatto semplice gustoso! Auguri, anche se un pochino in ritardo.

    RispondiElimina
  11. Wow quando ho aperto il tuo blog sono stata sommersa dai colori e dalla bellezza di questa ricetta davvero favolosa!!!Complimenti per il viaggio vinto una vera goduria per delle foodblogger:D!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  12. Corrado : per me sicuramente una vincita straordinaria, città perfetta con tempo perfetto. La pizza non parliamone ... una farcitura che valeva da sola tutto il viaggio !!!! L'ideale per riprendersi dalle lunghe camminate !!!

    Katia : grazie per gli auguri !!! Per il caprino rischio di essere un poco noiosa, perchè mi piace tantissimo e lo uso in tutti i modi possibili. Con l'uva però devo ancora provarlo, così ho un abbinamento in più da GUSTARE !!! Che terribile fatica .....
    E' davvero sempre un piacere potermi scrivere con te Katia, a dimostrazione che il computer non è uno strumento freddo e distaccato, ma si riesce a trasmettere molto di più, sensibilità, sentimenti e affinità di pensiero !!!!. Qui ti aspettiamo, a braccia aperte !!!!

    saretta :grazie per gli auguri !!! Eh si ... qui si viaggia ... ma adesso ci diamo una calmata e fino alle ferie la valigia sta ferma. Anche perchè mi piace girare ..... ma ho un pò l'anima del bradipo, è l'animale che rappresenta bene la mia essenza .. :D !!!!
    La pizza era fantastica .... e Mirko non si è tirato indietro neppure lui ..... le foto testimonieranno l'alto indice di gradimento !!!!!
    P.S. : ...... dovevamo ..... poi alla fine il consorte pazzo mi ha detto : "ma scendiamo in macchina, così non dobbiamo cambiare treno ..." ma stavolta sono state solo quattro ore di viaggio. Ed in fase di ritorno ci siamo fermati ad Arezzo per prendere un caffè in centro e sgranchirci le gambe .... l'ho detto che siamo strani ....

    amichecuoche : grazie tantissime per gli auguri !! Siete di roma, è vero .... in realtà è stato davvero un fine settimana pieno, tante cose da fare e davvero poco tempo a disposizione. Ma la prossima volta mi organizzo meglio, così ci possiamo incontrare !!!

    dolgi a gogo : grazie imma, è vero, in cucina i colori rendono tutto più gioioso, bello e buono. Ed essere amanti della cucina da davvero un sacco di soddisfazioni !!

    RispondiElimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari