Frittata di seppie e piselli

A volte mi capita di tergiversare per casa, o fra me stessa, in cerca di qualche idea, di qualche spunto. 
Osservo qualche foto, spilucco qua e là, giro e mi rigiro, sfoglio e cerco soprattutto di guardarmi attorno. Penso dentro, penso fuori... sento gli ingranaggi che macinano... o sono forse le mie mascelle ...  
Spesso le idee non vengono velocissime, altre volte non vengono proprio.
Il peggio però è quando ne vengono troppe; in questo caso è come essere in un posteggio. Se c'è un solo spazietto libero mi fiondo decisa con la mia macchina ad occupare il mio bel posticino. Ma se ce ne sono di più, allora è il caos … E questo altera non poco anche le me mie capacità di virata, manco avessi un transatlantico al posto dell'auto ....
Questa volta però è stato semplice : il posticino da prendere era lì, sotto ai miei occhi.
Una setosa bolla da stappare mi ha fatto da consigliera, e la frittata è stata quasi una scelta obbligata. 
Uova e seppie, la coppia che non ti aspetti ...

Ingredienti per 2 persone : 3 uova – 500 gr. seppie – 300 gr. piselli nel baccello – prezzemolo tritato – pochissima menta – ½ cucchiaino di chili in polvere - buccia di limone grattugiata – sale e pepe
Per lessare le seppie : 1 foglia di alloro – 1 piccolo scalogno spellato – 1 spicchio di aglio intero in camicia – 1 pezzo di sedano – un gambo di prezzemolo – 2 rametti di timo – 1 fettina di limone – 4 bacche di ginepro - vino bianco – sale e pepe in grani



PREPARAZIONE
Lessare le seppie in abbondante acqua salata con tutti gli aromi, sino a quando sono tenere (circa 20-30 minuti). Farle intiepidire nell'acqua di cottura.
Pulire i piselli e sbianchirli in acqua salata. Scolarli e raffreddarli subito in acqua fredda.
Separare tuorlo e albume di un solo uovo.
Mescolare le due uova intere insieme al tuorlo. Salare e pepare. Unire le seppie, i piselli, il prezzemolo, la menta e poca buccia di limone.
Montare a neve il restante albume e unirlo al composto. Versare la frittata in una teglia precedentemente oliata e cuocere in forno caldo a 180°C per circa mezz'ora.
Accompagnare con un'insalatina fatta con insalatine tenere, datterini, qualche noce tritata al coltello grossolanamente, scaglie di parmigiano e foglioline di basilico e condita con olio e.v.o., aceto balsamico, sale e pepe.

Commenti

Post più popolari