Galaktoboureko - io amo questo dolce

Galaktoboureko
Questo dolce è di origine greca : essenzialmente si tratta di un budino di semolino racchiuso  da strati croccanti di pasta fillo.
Il gusto è piacevolmente dolce, con il sapore familiare del latte, le sfumature dolcemente esotiche della vaniglia e la sferzata del caramello al limone.
Una piacevolissima scoperta. Vorrei ritornare in Grecia ....

Ingredienti per uno stampo da ½ litro (dose generosa per 2 persone) : 
Per la crema : 250 grammi di latte - buccia di 1/3 limone – ¼ cucchiaino di vaniglia in polvere – 13 gr. semolino – 35 gr. zucchero semolato - 1 tuorlo
Per il caramello di miele e limone : 25 gr. miele di acacia – 20 gr. di acqua – 10 gr. succo di limone - 1 striscia di buccia di limone  – 25 gr. zucchero semolato – un bastoncino piccolo di cannella
Per la pasta fillo : 100 gr. pasta fillo – 30 gr. burro sciolto

Galaktoboureko
PREPARAZIONE 
Per la crema : scaldare il latte con la buccia di limone e la vaniglia.
Mescolare il tuorlo con lo zucchero e il semolino setacciato. Versarvi il latte filtrato, poco per volta. Far addensare la crema a fuoco basso, sino a farla bollire.
Imburrare lo stampo  : prendere metà pasta fillo. Spennellarla generosamente di burro e tagliarla di misura, un po' più grande della base dello stampo, così da ricoprire anche parte dei lati.
Sovrapporre gli strati di pasta fillo e disporli all'interno dello stampo.
Versare la crema e ricoprire con la restante pasta fillo, procedendo come detto prima, così da richiudere la torta. Ungere bene la superficie per non farla seccare.
Cuocere in forno caldo a 170°C per circa 40 minuti, sino a generosa doratura della superficie
Per lo sciroppo : scaldare il miele assieme allo zucchero, al succo e la buccia di limone, il bastoncino di cannella e l'acqua. Portare a bollore e far addensare e  caramellare (deve velare il cucchiaio).
Sfornato il dolce, irrorarlo subito con la salsa al limone (privata di bucce e cannella) e far raffreddare completamente.

Commenti

Post più popolari