Zaeti veneziani

Zaeti o Zaletti
Gli zaeti sono dei biscotti tipici veneti, veneziani per la precisione, a base di farina di mais, frumento e uvetta ammollata nella grappa.
Ho un debole per tutti i dolci a base di farina gialla, conferisce un sapore ed una consistenza che amo particolarmente , a partire dalla sbrisolona mantovana per arrivare, ad esempio, alle paste di meliga  piemontesi.
In più questi biscotti hanno l'aroma e il profumo dell'uvetta ammollata nella grappa : consiglio di ammollarla la notte precedente, così l'aroma sarà più intenso e gradevole. 
Questo li rende molto profumati e fragranti.
Se dovessi fare una top-ten dei miei biscotti preferiti, questi sicuramente ne farebbero parte : saranno le mie origini venete, l'aroma di grappa che mi compera, o semplicemente il fatto che assaporandoli, ritorno con la mente fra calli, campi e sotòporteghi.   

Ingredienti per 30-35 biscotti (2 teglie) : 100 gr. farina fumetto di mais (macinata molto fine) - 100 gr. farina 00 - 100 gr. burro morbido - 75 gr. uvetta sultanina - 3 gr.  lievito vanigliato per dolci – ½ cucchiaino di vaniglia in polvere - 80 gr. zucchero semolato - 1 uovo magnum ( o all'incirca 1 uovo e mezzo, se più piccolo)  – 30 gr. grappa – sale - zucchero a velo facoltativo


PREPARAZIONE
La sera precedente ammollare l'uvetta nella grappa, aggiungendo, se occorre, uno o due cucchiai di acqua.
Setacciare le farine con il lievito, e unirvi la vaniglia e il sale.
La mattina seguente montare il burro morbido con lo zucchero. Unire l'uovo e continuare a montare.
Aggiungere la farina, mescolando con un cucchiaio. Per ultimo unire l'uvetta ben scolata e strizzata.
Coprire e far riposare l'impasto per due ore in frigorifero.
Per preparare i biscotti : prendere nocine di impasto, appallottolarle sotto i palmi e schiacciarle leggermente.
Mettere i biscotti su due teglie ricoperte con carta forno, distanziati fra loro e cuocerli in forno caldo a 180°C per 20 minuti.
Farli raffreddare su una gratella prima di riporli in una scatola.
Se piace, rifinirli con zucchero a velo setacciato.

Commenti

  1. Ecco, se questi sono nella tua top ten, a casa mia sono nella top five. Ne parlavo giusto qualche giorno fa con la dolce metà (l'addetta ai dolci di casa) che bisognava metter in cantiere questa ricetta! Prossimamente vengo a prendere spunto :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io questi ogni tanto li rifaccio, proprio perché piacciono tanto a me : l'uvetta macerata nella grappa non ha rivali !!!

      Elimina

Posta un commento

La parola a Voi ...

Post più popolari