Uovo in camicia con fonduta di toma e agretti

Uovo in camicia con fonduta di toma e agretti
Prima che arrivi l'estate, con le sue insalatone (sogno già la nicoise...), mi concedo l'ultimo piatto a base di uova e formaggio. 
E' un altro grande classico a cui non so rinunciare. 
Per semplificarmi la vita, la fonduta di toma è realizzata aggiungendo della fecola, così da ottenere una salsa cremosa e non “impazzita”, in questi giorni basto io per quello….

Ingredienti per 2 persone : 1,5 cucchiai di aceto di vino bianco - 2 uova
Per la fonduta di Toma : 100 gr. formaggio tipo toma d'alpeggio – 50 gr. latte . 7 gr. fecola  – pepe e noce moscata
Per gli agretti : 300 gr. agretti – un pezzetto di scalogno – burro e olio e.v.o. - sale e pepe – prezzemolo tritato -  poco succo di limone

PREPARAZIONE
Tritare il formaggio, o tagliarlo finemente, e metterlo a bagno nel latte per qualche ora.
Sciogliere la fecola in poco latte. Scaldare il formaggio con il latte. unirvi quindi la fecola e profumare con poca noce moscata e pepe. Far addensare e tenere al caldo.
Per gli agretti : pulirli e ripassarli in padella con un pezzetto di scalogno intero e pulito, un filo di olio e una nocina di burro. Salarli e peparli e portarli a cottura. Al termine eliminare lo scalogno e unire poco prezzemolo tritato e pochissimo succo di limone.
Per cuocere le uova in camicia : portare a bollore un litro di acqua leggermente salata e aggiungere l'aceto. Rompere le uova in due tazze separate.
Creare un vortice nell'acqua e versarvi al centro un uovo. Cuocere per circa 2 minuti, sino a quando l'uovo raggiunge la giusta densità, poi rimuovere con un mestolo forato e tuffare in acqua tiepida.
Procedere allo stesso modo con il secondo uovo.
Servire un nido di agretti. Disporvi l'uovo e nappare con la fonduta. Servire con fette di pane tostato.

Commenti

Post più popolari