Insalata Olivier ... by Forchettina

Insalata Olivier
Non chiamatela insalata russa, perché se ne esce dal piatto e scappa via scalpicciando, piccoli pezzetti per volta... 
Me ne rendo conto .. ad una prima occhiata potrebbe sembrare .. ma non tutto è come sempre appare. Aggiungerei fortunatamente …
Sono partita come base dalla storica insalata Olivier, che è per molti l'antenata della tanto temuta insalata russa che occhieggia impertinente nei banchi delle gastronomie ….
Si narra che nell'Ottocento lo chef Lucien Olivier, di origine francese, preparasse questa insalata nelle cucine del ristorante Hermitage di Mosca. Il piatto è stato talmente tanto apprezzato da meritare il suo nome. E la cosa che la contraddistingueva, oltre ad un magnifico sapore … spero …, era anche la ricchezza e la ricercatezza. 
Anche se ci sono molte versioni contrastanti per quanto riguarda il dettaglio degli ingredienti precisi … si parla addirittura di pernici ... 
Io mi sono fidata del mio naso e di un principio di base : facciamola buona, e soprattutto ricca. E speriamo che il caro chef Olivier non si rigiri nella tomba …. 
Per renderla ricca ho aggiunto la polpa di un astice .. più di così non avrei saputo fare, capperi per dare un tocco di acidità, del cetriolo e sedano per dare freschezza, e dello yogurt per alleggerire la poca maionese … il ricordo di certe insalate russe che erano maionese con verdura mi ha tragicamente segnato .. nulla contro la maionese .. ma quando è troppo … è troppo !!!! 
E mi raccomando : verdura croccante, saprà fare la differenza !!

Ingredienti per 2 persone : polpa di 1 astice - 1 costa di sedano (sui 100 gr.) – 1 carota (sui 100 gr.) – 70 gr. piselli – 1 patata – 1 cetriolo di circa 200 gr. - prezzemolo tritato – 1 piccola cipolla rossa tritata e ammollata in acqua fredda - 1 cucchiaino scarso di senape - 1 cucchiaio di capperi sottaceto lavati per eliminare un po' di aceto –  2 cucchiai di maionese - 2 cucchiai di yogurt bianco – peperoncino in polvere o paprika piccante, secondo gusto - insalatina condita con olio e.v.o., succo di limone, sale e pepe


Insalata Olivier
PREPARAZIONE
Cuocere l'astice, raffreddarlo e ricavare tutta la polpa. Tenerlo da parte.
Tagliare a dadini la patata pelata, il sedano e la carota pelata e lessarli separatamente in acqua bollente salata. Scolarli, mantenendo la consistenza e raffreddarli in acqua fredda.
Scolarli bene e metterli in una boule.
Lessare anche i pisellini e raffreddarli. Unirli alle verdure.
Strofinare con del sale grosso il cetriolo, spellarlo ed eliminare la parte centrale con i semi. Tagliarlo a dadini ed unirlo alle altre verdure.
Aggiungere anche la polpa di astice.
Unire la maionese, lo yogurt, la senape, la cipolla ben scolata e i capperi.
Regolare di sale e pepe e unire il prezzemolo tritato e anche del peperoncino in polvere o della paprika piccante.
Coppare il composto all'interno di due singoli piatti e rifinire con l'insalatina condita.

Commenti

Post più popolari